Vai al contenuto

Samardzic all’Inter: accordo raggiunto sull’ingaggio, in settimana le visite

Samardzic all’Inter: accordo raggiunto sull’ingaggio, in settimana le visite

L’Inter ha raggiunto un accordo con Rafaela Pimenta, agente di Lazar Samardzic, per l’ingaggio del centrocampista. Era l’ultimo step mancante e adesso si passa alle visite mediche, che dovrebbero avvenire nei prossimi giorni. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: L’Inter chiude la tournée in Giappone con una vittoria: 2-1 al Psg

Leggi anche: Lukaku al tifoso: “Non credo che andrò alla Juventus”

Samardzic in campo con l'Udinese
Samardzic chiama palla in una gara alla Dacia Arena (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

L’Inter e Lazar Samardzic si avvicinano sempre di più. Dopo aver raggiunto l’intesa economica con l’Udinese, nella giornata di sabato è arrivato anche l’accordo tra il club nerazzurro e Rafaela Pimenta – agente del giocatore – per l’ingaggio del centrocampista serbo.

Anche il club friulano è arrivato a un’intesa con l’agente Minieri per il contratto di Fabbian. Mancavano solamente questi due step per la conclusione della trattativa: Samardzic dovrebbe dunque svolgere le visite mediche in settimana.

Dopo Samardzic c’è l’attaccante

L’Inter rimane alla ricerca di un attaccante sul mercato. Sfumato l’obiettivo Scamacca, adesso la prima scelta è Folarin Balogun dell’Arsenal. L’idea dei nerazzurri è quella di formulare una proposta da 25 milioni di euro più 5 di bonus, lasciando ai Gunners una cospicua percentuale sulla futura rivendita del giocatore. La richiesta del club londinese però è di 40 milioni di euro e per questo motivo la trattativa non sarà semplice. Un altro profilo che piace a Marotta e Ausilio è quello di Beto dell’Udinese, ma ancora nessun tentativo concreto è stato fatto.