Vai al contenuto

Inter, obiettivo Balogun: pronta l’offerta all’Arsenal

Inter, obiettivo Balogun: pronta l’offerta all’Arsenal

Sfumato Scamacca adesso l’Inter si è messa al lavoro su quello che è l’obiettivo principale: Folarin Balogun. I nerazzurri stanno preparando un’offerta di 25 milioni di euro più 5 di bonus. All’Arsenal verrà lasciata un’alta percentuale sulla rivendita del giocatore. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Inter, accordo con Samardzic. Trattativa per Scamacca

Leggi anche: Juventus-Real Madrid 3-1: altro successo bianconero

Balogun con la maglia USA
Folarin Balogun scende in campo con la maglia degli Stati Uniti contro il Canada

Dopo aver perso in extremis il duello con l’Atalanta per Scamacca, adesso l’Inter si concentra sul prossimo obiettivo per rinforzare l’attacco. Il profilo individuato è quello di Folarin Balogun.

Centravanti dell’Arsenal, classe 2001, è lui il nome preferito dalla dirigenza nerazzurra, che sta preparando in queste ore un’offerta da presentare ai Gunners: 25 milioni più 5 di bonus, lasciando al club londinese un’alta percentuale sulla futura rivendita del giocatore. La richiesta dell’Arsenal è di 40 milioni e per questo motivo – probabilmente – sarà necessario trattare le posizioni.

La carriera

Nato a New York nel 2001, Balogun ha iniziato la sua carriera calcistica nelle giovanili dell’Arsenal, rimanendoci fino all’età di 10 anni. nel 2020, a 19 anni, ha esordito in prima squadra tra i professionisti in un match di Europa League contro il Dundalk. Ai Gunners non ha trovato molto spazio e per questo motivo è stato ceduto in prestito: con il Middlesbrough ha iniziato una parentesi durata 6 mesi (a partire da gennaio 2022), totalizzando 3 reti e 3 assist in 21 presenze totali.

L’esplosione però è arrivata durante l’ultima stagione, quando è stato girato nuovamente in prestito, questa volta allo Stade Reims, in Ligue 1. 22 le reti complessive totalizzate tra campionato e Coppa di Francia.

L’alternativa

Balogun è il preferito, ma la trattativa non è semplice. Per questo motivo i nerazzurri si vogliono tutelare con un solido piano B. L’altro nome che piace per l’attacco infatti è quello di Beto dell’Udinese, che nell’ultima stagione ha collezionato 10 gol in 33 gare di Serie A. Conosce già il campionato italiano e sarebbe dunque subito pronto per Inzaghi. Attualmente è lui la prima alternativa.