Vai al contenuto

Adottano due bambini, poi a distanza di anni l’assurda scoperta

Adottano due bambini, poi a distanza di anni l’assurda scoperta

L’adozione è un’esperienza che segna la vita di un bambino. La propria esistenza prende una piega nuova e del tutto inaspettata ed ecco perchè nella vita di una persona adottata da piccola, prima o poi, scatta il desiderio di sapere qualcosa delle proprie origini, è inevitabile che scatti un minimo di curiosità. Ed è proprio quello che è accaduto a Vicky e Frank che sono stati adottati dalla famiglia Laffin, ma che, compiuta la maggiore età, hanno deciso di fare il test del Dna per scoprire qualcosa in più sulle proprie origini. Vediamo nel dettaglio la loro storia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Italia, trovati i corpi di due bambini: prima la scomparsa e poi la tragedia

Leggi anche: Bambina di 13 mesi muore a causa di un errore della mamma: cos’è successo

Screenshot 15224
Screenshot 15225

Leggi anche: Tragedia in barca, un bimbo di 3 anni cade e muore in modo atroce

Leggi anche: Bimba di 6 anni muore improvvisamente per cause sconosciute: i sintomi erano banali

Adottano due bambini, poi a distanza di anni l’assurda scoperta

Questa incredibile storia arriva dallo stato di New York. Vicky e Frank, adottati dalla famiglia Laffin, compiuta la maggiore età, hanno deciso di fare il test del Dna per scoprire qualcosa in più sulle proprie origini. E mai si sarebbero aspettati di fare una scoperta così incredibile. I due, infatti, si considerano da sempre fratelli. Ma adesso ne hanno la prova scientifica: sono fratelli biologici, nonostante siano stati adottati in momenti diversi. Dopo aver avuto un figlio in modo naturale, i coniugi Laffin hanno avuto molte difficoltà ad averne un altro. Così nel 2002 hanno deciso di adottare Frank. Era stato abbandonato su una busta piena di pannolini, all’ingresso di un asilo. Poi nel 2004 hano adottao Vicky, la quale era stata abbandonata in un bagno pubblico. Come riportato dal Washington Post e ripreso da Leggo, la famiglia ha vissuto l’infanzia dei tre piccoli in modo amorevole. I genitori hanno fatto sempre sentire Frank e Vicky parte integrante della famiglia, senza mai fargli mancare nulla. Nonostante ciò i due fratello una volta diventati maggiorenni hanno voluto scoprire qualcosa in più sulla loro vita e così hanno eseguito il test del Dna che ha lasciato tutti quanti senza parole. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 15227
Screenshot 15226

Il risultato del test del Dna

Compiuti da poco 19 anni, Vicky la più piccola di casa, ha deciso di fare il test del Dna, proprio come aveva fatto qualche anno prima il fratello Frank. La curiosità di indagare sulle proprie origini era tanta, ma mai si sarebbe aspettata di scoprire una cosa del genere. Che Frank e Vicky fossero entrambi afroamericani era noto, ma nessuno si sarebbe mai aspettato che i due in realtà erano fratelli biologici. Una volta ritirati i risultati, Vicky ha scoperto che ha una compatibilità genetica con Frank tra il 49% e il 56%. Il risultato? Sono fratelli d’adozione da sempre, ma anche e soprattutto frattelli biologici. Mamma Angela ha dichiraro: “Sono felicissima per loro perché hanno trovato un aspetto comune del loro passato che li ha uniti, se possibile, ancor di più. Ma io li ho sempre considerati miei figli e non mi è mai interessato da dove venissero, anche se devo dire che quando l’ho scoperto ho pianto come una bambina. Come se il destino mi avesse spinto ad aiutare i due fratellini in difficoltà”.