Vai al contenuto

Natale, i supermercati aperti: la lista e gli orari

Natale, i supermercati aperti: la lista e gli orari

Nonostante il 24, 25 e 26 dicembre sino giorni festivi e segnati di rosso sul calendario, non tutti i supermercati resteranno chiusi. Per fortuna, infatti, ci sarà qualcuno che deciderà di restare aperto e permettere alla clientela di fare gli ultimi acquisti prima della cena e del pranzo natalizio. (Continua…)

Leggi anche: La pasta del noto marchio ritirata dai supermercati: cos’hanno scoperto

Leggi anche: Choc al supermercato, sbaglia manovra e precipita con l’auto

supermercato 768x1024

Chi chiude a Natale

Iniziamo a vedere quali sono i negozi che resteranno chiusi durante le festività natalizie. I negozi dei centri commerciali, ad esempio, terranno le serrande abbassate il 25 dicembre 2023, mentre il 24 faranno la classica “mezza giornata”. Una piccola pausa prima di immergersi nel periodo dei saldi invernali, che inizierà subito dopo le festività natalizie. Resteranno chiusi anche negozi molto noti come Decathlon, Leroy Merlin, Unieuro e Ikea, ma anche grandi outlet e magazzini. Per questo riguarda le catene di supermercati, invece, resteranno chiusi il giorno di Natale Esselunga, Iper, Bennet, Coop, Pam, Lidl e Carrefour. (Continua…)

Leggi anche: Bagnoschiuma e profumi cancerogeni: choc nella nota catena di supermercati

Leggi anche: Allerta nei supermercati, i famosi snack ritirati dal commercio: cos’hanno scoperto

supermercato 1 768x1024

Supermercati aperti a Natale

Alcuni supermercati invece resteranno aperti il giorno di Natale, almeno durante le mattina. Alcuni, però, resteranno aperti solo per i clienti che hanno effettuato ordinazioni, come le catene della Conad, Carrefour Market e Sigma. Il consiglio per coloro che vogliono effettuare gli ultimi acquisti proprio il giorno di Natale è di contattare direttamente il punto vendita o la catena prima di mettersi in viaggio. (Continua…)

corsia supermercato 838x1024

Chi lavorerà a Natale

Ci sono infine categorie di lavoratori che a Natale non saranno in ferie. Ad esempio per albergatori e ristoratori, ma in particolare per tutto il settore turismo e soprattutto per il comparto sanitario (medici e operatori sanitari) saranno giornate intense. Queste categorie di lavoratori saranno chiamati a presentarsi sul luogo di lavoro, ma per loro la busta paga sarà più ricca.