x

x

Vai al contenuto

Bagnoschiuma e profumi cancerogeni: choc nella nota catena di supermercati

Bagnoschiuma e profumi cancerogeni: choc nella nota catena di supermercati

Bagnoschiuma e profumi cancerogeni, choc nella famosa catena di supermercati: attenzione se li avete in casa – La Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro di circa 5.000 confezioni contenenti profumi, bagno schiuma, doccia schiuma e deodoranti. Tali prodotti contenevano una sostanza oggi vietata con un regolamento dell’Unione Europea a partire dal primo marzo 2022. Ecco di cosa si tratta… (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Gender reveal finisce in tragedia, l’aereo precipita: purtroppo è morto

Leggi anche: Dramma per il cantante italiano, musica sotto choc: la notizia dall’ospedale

Bagnoschiuma e profumi cancerogeni: choc nella nota catena di supermercati

La Guardia di Finanza di Tortona, durante alcuni controlli eseguiti per contrastare l’importazione e la commercializzazione di prodotti non sicuri per la salute dei consumatori, ha sequestrato circa 5.000 confezioni tra profumi, bagnoschiuma, doccia schiuma e deodoranti potenzialmente cancerogeni e tossici. Come scrive «Il Secolo di Italia», “i finanzieri tortonesi hanno rinvenuto oltre 1.000 di questi prodotti di cosmetica sugli scaffali sia di un magazzino di Tortona, utilizzato come deposito da una nota catena di supermercati che in tutta Italia commercializza all’ingrosso alimenti e detersivi, sia di una ditta tortonese gestita da cittadini di nazionalità cinese. I rispettivi titolari delle due aziende sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Alessandria per il reato di commercio e detenzione di prodotti cosmetici contenenti sostanze nocive”. «Rai News», che anche ha riportato la notizia, ha specificato poi che gli altri quattro mila articoli sono stati sequestrati in 21 depositi sparsi su tutto il territorio nazionale con operazioni a Bari, Ancona, Barletta, Messina e Catania. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Giovanni Allevi, orrore contro l’amato musicista: cos’è successo

Leggi anche: Giovanni Allevi, l’annuncio dall’ospedale stringe il cuore di milioni di italiani

Tortona, maxi sequestro da parte della Guardia di Finanza: il motivo

La Guardia di Finanza di Tortona ha portato a compimento un sequestro di circa 5.000 confezioni che contenevano profumi, bagno schiuma, doccia schiuma e deodoranti, perché pare avessero all’interno una sostanza vietata. Tra gli ingredienti infatti sembra ci fosse il ‘Butylphenyl methylpropional’, comunemente detto “lilial”, un composto chimico cancerogeno e tossico, bandito dal marzo 2022 dall’Unione Europea. (continua a leggere dopo le foto)

Tortona, sequestrati profumi e bagnoschiuma: cosa contenevano

Il sequestro è avvenuto tra il 3 e 4 agosto. L’ipotesi di reato è la detenzione e il commercio di cosmetici dannosi per la salute, punibile con la reclusione da uno a cinque anni. Il proprietario della catena, che ha sede a Molfetta in Puglia, come scrive «Rai News», è stato denunciato alla procura di Alessandria. Durante l’operazione, stando ad un quotidiano locale, sarebbero stati confiscati anche 352 giubbini di marca “KWaY”, identificati come prodotti contraffatti.