Vai al contenuto

“Sanremo”, esplode il caso Irama: l’accusa è gravissima

“Sanremo”, esplode il caso Irama: l’accusa è gravissima

Irama, pseudonimo di Filippo Maria Fanti, classe 1995, è un cantautore e rapper italiano. Ha esordito ufficialmente sulla scena musicale partecipando al 66º Festival di Sanremo nel 2016 con il singolo Cosa resterà nella categoria “Nuove Proposte”, ma è salito alla ribalta nel 2018 in seguito alla vittoria della diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi. Successivamente, ha partecipato altre volte a Sanremo, nell’edizione del 2019, con la canzone La ragazza con il cuore di latta, a quella del 2021 con La genesi del tuo colore, a quella del 2022 con Ovunque sarai e a quella del 2024 con Tu no. Proprio a causa della canzone presentanta a Sanremo 2024 Irama è stato accusato di plagio dal pubblico di X, scatenando un vero e proprio caso. Vediamo insieme che cosa sta accadendo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: “Va messo in galera”: Sanremo, succede di tutto dopo l’esibizione di Lazza, con chi se la prendono

Leggi anche: Sanremo, la classifica dopo la prima serata: le migliori canzoni

Screenshot 17069
Screenshot 17071

Leggi anche: “Sanremo”, l’annuncio di Amadeus in diretta davanti a milioni di italiani

Leggi anche: Sanremo, Marco Mengoni preoccupato dietro le quinte: cos’è successo

“Sanremo”, esplode il caso Irama: cosa ha notato il pubblico

Esplode il caso Irama a Sanremo 2024. Uno dei grandi favoriti per la vittoria finale travolto dall’onda social per un presunto plagio. Irama si è esibito sul palco dell’Ariston con la canzone Tu no, scritta e composta dallo stesso autore con la collaborazione dei musicisti Giulio Nenna, Giuseppe Colonnelli, Francesco Monti, Emanuele Mattozzi e prodotta da Giulio Nenna. Molti fan del Festival e della musica in generale avrebbero notato più di qualche somiglianza con uno dei brani più celebri della popstar non convenzionale scozzese, Lewis Capaldi. Sotto accusa, in particolare, la base del pianoforte e la melodia e la melodia della canzone di Irama, ma si nota anche una somiglianza nel timbro vocale del ritornello. Ovviamente restano segnalazioni da parte del pubblico e per questo l’uso del condizionale è d’obbligo. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 17070
lewis capaldi

Le segnalazioni del mondo di X

Su X il pubblico di Sanremo 2024 ha commentato in negativo la canzone di Irama, poiché secondo loro avrebbe plagiato Lewis Capaldi. Ovviamente per ora non c’è stata nessuna segnalazione ufficiale, solo ipotesi del web: “Ma perché Irama è un Lewis Capaldi italiano?”, “Purtroppo fino ad ora quello più convincente è stato irama che plagia lewis capaldi…preghiamo per i bopponi delle donne”, “Solo io noto delle somiglianze con “Someone you loved” di Lewis Capaldi?”, “Ma sul palco c’era Irama o Lewis Capaldi? Boh mi dava queste vibes” e “Lewis Capaldi? Forse lo ricorda … ma canta da Dio … ve l’avevo detto… epico #Irama … così si fa”. Non ci resta che attendere, ma sicuramente si tratterà sono di una melodia che ricorda le sfumature del genere proposto da Capaldi ai suoi fan.