Vai al contenuto

Renato Sanches prepara l’addio alla Roma: c’è l’indizio social

Renato Sanches prepara l’addio alla Roma: c’è l’indizio social

L’avventura di Renato Sanches con la maglia della Roma sembra essere già giunta al capolinea dopo soli 6 mesi. Solo due partite da titolare per il centrocampista portoghese, che sui social prepara l’addio al club giallorosso. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Zielinski, incontro con l’Inter: Marotta alla stretta finale

Leggi anche: Milan, torna Gabbia. Si tratta Guirassy

Renato Sanches palla al piede
Renato Sanches imposta l’azione nella metà campo giallorossa (Photo by Fabio Rossi/AS Roma via Getty Images)

A pochi giorni dall’apertura del mercato invernale, prende forma l’ipotesi addio di Renato Sanches alla Roma. Il centrocampista portoghese è pronto a salutare il club giallorosso dopo solamente 6 mesi dal suo arrivo. Preso dal Psg con la formula del prestito con obbligo di riscatto (in agosto) al raggiungimento del numero minimo di presenze, l’ex Lille non è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nella Capitale.

Nemico numero uno gli infortuni, una spiacevole costante nella sua carriera: nove apparizioni con la maglia giallorossa, solamente due da titolare. 227 minuti complessivi e una rete, segnata nel 7-0 contro l’Empoli. Secondo quanto riportato dai media francesi, la sua avventura alla Roma dovrebbe chiudersi in anticipo in questa finestra di mercato invernale e il 26enne dovrebbe dunque fare ritorno a Parigi. Interrompendo il prestito la compagine di Mourinho libererebbe un posto nella lista UEFA che potrebbe essere occupato da uno tra Azmoun e Kristensen.

L’indizio sui social

Le voci provenienti dalla Francia sono state parzialmente confermate dall’attività social del giocatore. Renato Sanches ha infatti apportato dei cambiamenti al suo profilo Instagram sostituendo l’immagine del profilo che lo ritraeva con la maglia della Roma con una dallo sfondo all-black. Anche le informazioni precedentemente presenti sulla bio sono completamente sparite: insomma, non c’è più traccia del club giallorosso sui social del centrocampista.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso potrebbe essere stato il match contro il Bologna, perso 2-0. In quell’occasione l’ex Bayern Monaco ha fatto ingresso in campo a inizio secondo tempo, per poi essere sostituito dopo meno di venti minuti da Mourinho, che nel post-partita ha voluto scusarsi pubblicamente con il giocatore.