Vai al contenuto

Bologna formato Champions: 2-0 alla Roma e quarto posto in solitaria

Bologna formato Champions: 2-0 alla Roma e quarto posto in solitaria

Non ha alcuna intenzione di smettere di stupire il Bologna di Thiago Motta: battuta 2-0 la Roma grazie alla rete di Moro e l’autogol di Kristensen. I rossoblù adesso sono quarti da soli. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Milan, Pioli: “Vittoria meritata, abbiamo un grande potenziale”

Leggi anche: Doppio Berardi su rigore: il Sassuolo rimonta l’Udinese da 0-2 a 2-2

Bologna Roma
Nikola Moro del Bologna FC segna il primo gol della sua squadra superando Rui Patricio dell’AS Roma durante la partita di Serie A TIM tra Bologna FC e AS Roma allo Stadio Renato Dall’Ara il 17 dicembre 2023 a Bologna, Italia. (Foto di Alessandro Sabattini/Getty Images)

Non si ferma più il Bologna di Thiago Motta, che centra la seconda vittoria consecutiva in campionato e batte la Roma 2-0. Una vittoria dal peso specifico enorme per i rossoblù, che adesso sono da soli al quarto posto. Il risultato lo sblocca Moro al 37′, perfetto a battere Rui Patricio col piatto da rimorchio sfruttando l’assist di Ndoye dalla linea di fondo.

A inizio ripresa arriva il raddoppio: minuto 49, Zirkzee smarca Ferguson, che dalla destra crossa in mezzo per Ndoye. Il pallone sta rotolando in rete e la deviazione decisiva (e sfortunata) è del giallorosso Kristensen che fa autogol. Un Bologna in formato Champions: è la prima volta nell’era dei tre punti che i rossoblù collezionano 28 punti dopo le prime sedici giornate di campionato.

Bologna-Roma, il tabellino

Marcatori: 31’ Moro, 49’ aut. Kristensen

BOLOGNA (4-2-3-1): Ravaglia 6.5; Posch 6.5, Beukema 6.5 (58’ Lucumi 6), Calafiori 7, Kristiansen 6 (75’ Lykogiannis 6); Freuler 7, Moro 7 (75’ Aebischer 6); Ndoye 7, Ferguson 7 (87’ El Azzouzi sv), Saelemaekers 6.5; Zirkzee 7 (87’ Urbanski sv). All.: Thiago Motta

ROMA (3-5-2): Rui Patricio 6; Mancini 5.5 (82’ Celik sv), Llorente 5.5 (63’ Azmoun 5.5), Ndicka 5; Kristensen 5.5, Cristante 5.5, Paredes 5.5, Pellegrini 5 (82’ Pisilli sv), Spinazzola 5.5 (46’ Renato Sanches 5, 63’ Bove 6); El Shaarawy 5.5, Belotti 5. All. Mourinho

Arbitro: Guida

Ammoniti: Saelemaekers (B), Llorente (R), Buekema (B), Pellegrini (R), Ferguson (B), Paredes (R), Freuler (B), Bove (R)

Le parole di Thiago Motta

Intervenuto nel post-partita, il tecnico del Bologna Thiago Motta ha commentato con soddisfazione la vittoria ottenuta contro la Roma. Queste le dichiarazioni: “Grandissima prestazione, siamo stati compatti e non gli abbiamo dato la possibilità di rientrare in partita. Giochiamo sempre al massimo per sopperire ai nostri difetti. Merito del lavoro dei ragazzi, hanno avuto voglia di crescere e migliorare fin dal primo giorno. La Roma è una big e batterla ci dà grande soddisfazione. La vittoria è per Sinisa. Sono sicuro che ci ha guardato e che ci ha guidato da lassù“.

Le parole di Mourinho

José Mourinho ha analizzato così la sconfitta dei giallorossi: “Senza Dybala la classe non c’è e senza Lukaku la fisicità non c’è. Sapevo che dovendo rinunciare ad entrambi sarebbe stata dura per noi. In campo ho sentito ovviamente che volevano fare meglio e dare di più, ma se i problemi non ci sono stati a livello tattico, ne abbiamo avute a livello fisico. Loro hanno gente con gamba e intensità e noi non ne abbiamo molti. La gara si è fatta complicata, abbiamo avuto le nostre occasioni per segnare ma non le abbiamo sfruttate”.

Il tecnico portoghese si è lasciato anche andare a una confessione sul futuro, rivelando il desiderio di proseguire la propria avventura con la maglia della Roma: “Voglio continuare alla Roma e se andremo avanti insieme dovremo pensare bene a come fare con i limiti che abbiamo a causa del fair play finanziario. Magari è meglio lanciare qualche giovane per capire qual è il potenziale che c’è, piuttosto che puntare su giocatori per i quali non c’è nulla da sviluppare. E’ la prima volta che lo dico: voglio restare e sono pronto a pensare in modo diverso”.

Argomenti