Vai al contenuto

Reazione a catena, scatta la censura: cos’è successo in studio

Reazione a catena, scatta la censura: cos’è successo in studio

Reazione a catena frase censurata. Il quiz televisivo di Rai 1 finisce nuovamente tra le polemiche. Questa volta, però, non è il meccanismo del gioco a far discutere, bensì uno stereotipo utilizzato dai concorrenti del gioco. Necessario la censura per evitare ulteriori critiche. Il conduttore riprende i concorrenti: “Ma cosa dite?”. (Continua…)

Leggi anche: Reazione a catena, polemiche sul quiz televisivo di Rai 1: cos’è successo

Leggi anche: “Reazione a Catena”, il pubblico difende i Dai e Dai: cos’è successo

liorni 683x1024

Tutto su “Reazione a catena”

“Reazione a catena” è un game show in onda su Rai 1 dal 2 luglio 2007. Il programma va in onda tutti i giorni nella fascia preserale durante il periodo estivo in sostituzione de “L’eredità”. In passato, il quiz è stato condotto da Pupo, Pino Insegno, Amadeus e Gabriele Corsi, mentre attualmente il conduttore è Marco Liorni.

Al gioco partecipano due squadre, formate da tre persone ciascuna legate tra loro da un rapporto di amicizia o parentela. Il gioco è composta da otto prove. La squadra che vince, oltre ad accedere all’ultimo gioco, torna nella puntata successiva in qualità di campione in carica. In tutti i giochi i concorrenti devono scoprire assonanze tra parole e frasi con lo scopo di completare una “catena di parole”. (Continua…)

Leggi anche: “Reazione a Catena”, i commenti choc sulle Tre e Lode dopo la sconfitta

Leggi anche: “Reazione a Catena”, lacrime in diretta Tv: cos’è successo

reazione a catena 768x1024

Reazione a catena frase censurata

Il quiz televisivo condotto da Marco Liorni su Rai 1 finisce nuovamente tra le polemiche. Questa volta, come abbiamo detto sopra, non è il meccanismo del gioco a far mormorare il pubblico, bensì uno stereotipo utilizzato da alcuni concorrenti. In realtà, la frase ha fatto storcere il naso non solo al pubblico, ma anche al conduttore del programma e ovviamente ai vertici della rete pubblica, tanto che sono stati costretti a censurare la frase pronunciata in studio. (Continua…)

2023 08 02 11 19 01 dai e dai reazione a catena 1 agosto 2023.jpg 1566%C3%97792 683x1024

Reazione a catena frase censurata: cos’è successo

Durante il gioco finale “L’intesa vincente“, la squadra dei “Dai e Dai“, campioni in carica da un bel po’ di tempo, si è resa protagonista di un’incredibile gaffe. Per indovinare la parola “borsetta”, i concorrenti hanno formulato la frase: “cosa piccoletta prendi alla vecchietta“. Un vero e proprio stereotipo di cattivo gusto, tanto che la Rai è stata costretta a censurare l’intera frase. I concorrenti sono stati ripresi in studio anche dal conduttore, che ha esclamato: “Ma cosa state dicendo?!”. Subito dopo si sono scusati.