x

x

Vai al contenuto

Pogba, confermata la positività: verso il patteggiamento

Pogba, confermata la positività: verso il patteggiamento

Le analisi hanno confermato la positività di Paul Pogba al nandrolone. Per il campione francese si prospetta una squalifica, anche se il patteggiamento potrebbe facilitare le cose.

Confermata la positività

Il campione B analizzato dallo staff medico dell’antidoping ha confermato la positività di Paul Pogba. Le controanalisi relative alla gara tra la Juve e l’Udinese hanno dato risultato positivo e potrebbero segnare la fine del rapporto tra il centrocampista e la Vecchia Signora. Cristiano Giuntoli sta valutando con il club la rescissione del contratto, che porterebbe anche un sensibile risparmio nelle casse societarie. E’ ormai chiaro che il rapporto tra le parti è logoro, con il francese che potrebbe strappare l’ultimo contratto della carriera in Arabia Saudita. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Dimarco vicino al prolungamento con l’Inter: i dettagli

Leggi anche: Europa League: Roma super, rimonta la Fiorentina

Pogba
Paul Pogba arrivato al centro sportivo di VInovo dopo le vacanze estive trascorse negli Stati Uniti (Getty Images)

Squalifica per Pogba

Il giocatore intanto è sospeso dall’attività sportiva, in attesa della decisione dei tribunali sportivi. Rischia una squalifica fino a 4 anni, che determinerebbe a conti fatti la fine della carriera. Con un patteggiamento le cose potrebbero andare diversamente e un compromesso potrebbe fare comodo all’ex Manchester United. Pogba può puntare sulla buona fede nell’assunzione degli integratori che hanno alterato il livello di testosterone, magari chiamando in causa il medico che ha prescritto la sostanza.

Leggi anche: Juventus, occhi su Sudakov e Vermeeren: i dettagli

Argomenti