x

x

Vai al contenuto

Pier Silvio Berlusconi, il sospetto ora è più forte che mai: cosa ci faceva allo stadio

Pier Silvio Berlusconi, il sospetto ora è più forte che mai: cosa ci faceva allo stadio

Pier Silvio Berlusconi, il sospetto ora è più forte che mai: cosa ci faceva allo stadio – Per la prima volta, dal giorno dei funerali di Silvio Berlusconi, tutta la famiglia è apparsa riunita. I figli del Cavaliere, Marta Fascina e il fratello del Cavaliere Paolo erano allo stadio Brianteo, dove si è disputato il primo trofeo intitolato al fondatore di Forza Italia, scomparso lo scorso 12 giugno. La partita è stata vinta dal Milan, che ha piegato il Monza ai calci di rigore. L’attenzione dei cronisti non era rivolta solo al match, ma alla tribuna, dove c’erano i familiari dell’imprenditore morto. Riflettori puntati soprattutto su Pier Silvio. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Arianna Meloni, la sorella di Giorgia su tutte le furie: scatta la querela

Leggi anche: Scontro tra barche in Italia si trasforma in tragedia: muore davanti al marito e ai figli

Pier Silvio Berlusconi, il sospetto ora è più forte che mai: cosa ci faceva allo stadio

Si sta parlando anche della prima uscita pubblica di Marta Fascina,  che dal lutto si è chiusa ad Arcore nel suo dolore. Questo almeno è quanto riportato dai principali giornali. Sugli spalti c’era anche Pier Silvio Berlusconi, protagonista di un abbraccio proprio con la Fascina che ha scacciato via le indiscrezioni di quanti nei giorni scorsi avevano scritto di dissapori tra la giovane e la famiglia Berlusconi. A seguire gli abbracci con Paolo, commosso, e il piccolo Luigi. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Marta Fascina, che fine ha fatto dopo la morte di Silvio Berlusconi

Leggi anche: Al Bano, la rivelazione mai fatta prima su Silvio Berlusconi

Per la prima volta tutta la famiglia del fondatore di Forza Italia riunita

La “riunione” della famiglia Berlusconi in occasione del primo trofeo intitolato a Silvio Berlusconi non è passato inosservata: “I protagonisti assoluti, almeno sugli spalti, sono stati proprio Marta Fascina e Pier Silvio. Su quest’ultimo da giorni, anzi settimane, si rincorrono le voci: sarà lui a prendere le redini di Forza Italia?La politica è nel suo futuro e nel suo destino? Ad oggi, come è noto, il reggente del partito azzurro è Antonio Tajani. Ma domani, chissà: quando ci sarà da trovare qualcuno che non sia un semplice “reggente”, potrebbe spuntare Pier Silvio, per inciso spinto da alcuni recenti sondaggi che lo vedono con favore alla guida del partito, anche se papà Silvio gli ha sempre sconsigliato l’avventura politica”, scrive «Libero Quotidiano». (continua a leggere dopo le foto)

Pier Silvio Berlusconi allo stadio: era visibilmente emozionato

Al Brianteo Pier Silvio Berlusconi visibilmente emozionato ha dichiarato: “Per noi una serata davvero emozionante, mio papà era un grande uomo di sport e ha sempre amato il suo Milan e il suo Monza. Ci ha abituato a dei miracoli e questa è una cosa bella che non va dimenticata. Siamo emozionati, ma l’affetto della gente è una delle sensazioni più belle. Per noi figli questo affetto è una cosa bellissima è una prova della grandezza di mio padre, ma ancora di più dell’umanità e dell’amore che ha dato allo sport all’Italia e agli italiani”.