Vai al contenuto

Papa Francesco malato: di cosa soffre il Papa e quali sono i sintomi

Papa Francesco malato: di cosa soffre il Papa e quali sono i sintomi

Papa Francesco, di che cosa soffre e i sintomi a cui fare attenzione – Da alcuni giorni Papa Francesco è alle prese con una brutta infiammazione polmonare. A causa di questo grave problema di salute, il Santo Padre, su consiglio dei medici, ha dovuto annullare, rinviare e modificare i suoi impegni. Bergoglio si è visto costretto a rinunciare alla COP28 di Dubai, la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici durante la quale avrebbe dovuto tenere un discorso. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Papa Francesco, già firmate le dimissioni: cosa sta succedendo

Leggi anche: Filippo Turetta, la decisione dei genitori spiazza l’Italia intera

Papa 784x1024

Papa Francesco malato: di cosa soffre il Papa e quali sono i sintomi

Agli ultimi eventi pubblici Papa Francesco è apparso decisamente affaticato. L’infiammazione polmonare di cui soffre è infatti accompagnata da difficoltà respiratorie che gli impediscono di parlare come lui vorrebbe. I medici hanno scongiurato una polmonite, tant’è che la Sala Stampa della Santa sede ha annunciato che il Papa è comunque in via di guarigione, anche grazie alla terapia antibiotica somministrata per via endovenosa. Ma cos’è esattamente un’infiammazione polmonare? Quali i sintomi? E le cause? Come scrive «Fanpage», rilanciando un articolo revisionato dal professor Reza Samad, medico pneumologo specializzato in malattie polmonari e docente presso l’Università Cornell di New York, l’infiammazione ai polmoni è una condizione che può essere scatenata da molteplici fattori, come infezioni respiratorie, esposizione a tossine e malattie polmonari alla stregua di una bronchite o dell’asma. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Tragedia nel mondo del calcio: è morta a soli 34 anni

Leggi anche: Filippo Turetta, i detenuti del carcere furiosi con lui: cosa sta succedendo

Papa Francesco 848x1024

Che cos’è l’infiammazione polmonare: sintomi e cura

L’infiammazione, più in generale, è un meccanismo di difesa, una risposta naturale del nostro organismo volto a favorire la guarigione e proteggerci da agenti patogeni, lesioni e sostanze tossiche e irritanti che la determinano. “L’infiammazione consente di eliminare la causa che ne è alla base, riparare le lesioni ai tessuti e ristabilire la normale funzionalità dell’organismo grazie all’intervento di cellule difensive”, spiega l’Istituto Humanitas. Essa può provocare problemi importanti, come danni alle vie aeree e al tessuto polmonare. I sintomi? Tra i più comuni affaticamento, respiro sibilante, dolore toracico con senso di oppressione, tosse con catarro o senza. L’infezione polmonare può portare anche mancanza di appetito e perdita di peso involontario. (continua a leggere dopo le foto)

papa francesco 673010.large  771x1024

Papa Francesco malato, cosa gli hanno prescritto i medici

Come evidenzia «Fanpage», per accertare che si tratti di un’infiammazione polmonare i medici “possono richiedere diversi esami, tra cui emocromo, proteina c-reattiva, test di funzionalità polmonare, broncoscopia e scansioni come radiografia del torace, tomografia computerizzata, risonanza magnetica. (…) Una volta diagnosticata la condizione e determinata la causa il medico curante può prescrivere diverse tipologie di terapie (antibiotiche, antivirali, antifungine etc etc) o più semplicemente una terapia di supporto. Nel caso di Papa Francesco, come specificato, i medici hanno prescritto riposo e terapia antibiotica per via endovenosa”. Nei casi più gravi di infiammazione polmonare possono essere necessari ossigenoterapia, ventilazione meccanica e intervento chirurgico.