Vai al contenuto

Osimhen-Politano e curva Verona: le decisioni del giudice sportivo

Osimhen-Politano e curva Verona: le decisioni del giudice sportivo

Il giudice sportivo ha squalificato nove giocatori dopo la diciassettesima giornata di Serie A. Un turno di squalifica per Victor Osimhen e Matteo Politano, entrambi espulsi nel match contro la Roma. Chiusa per due turni invece la curva del Verona. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Lazio, si ferma Immobile: ecco quanto partite salterà

Leggi anche: Mazzarri: “Superiori fino all’espulsione”

Hellas Verona
Pawel Dawidowicz dell’Hellas Verona FC e Nicolas Viola del Cagliari Calcio si contendono il pallone durante la partita di Serie A TIM tra Hellas Verona FC e Cagliari Calcio allo Stadio Marcantonio Bentegodi il 23 dicembre 2023 a Verona, Italia. (Foto di Francesco Scaccianoce/Getty Images)

Il giudice sportivo ha notificato le squalifiche in seguito alla diciassettesima giornata di campionato. Fermati per un turno i giocatori del Napoli Victor Osimhen e Matteo Politano, entrambi espulsi in occasione del match perso contro la Roma. Salteranno il prossimo turno di Serie A che vedrà impegnati gli azzurri in casa contro il Monza il prossimo 29 dicembre. In totale sono nove i giocatori squalificati dopo la 17esima giornata.

Il comunicato di Gerardo Mastandrea prevede un turno di stop anche per Vincenzo Fiorillo (Salernitana) e Antoine Makoumbou (Cagliari). Rifilate invece due giornate di squalifica a Lameck Banda (Lecce) “per avere, al 38° del secondo tempo, contestato una decisione arbitrale proferendo ripetutamente espressioni irriguardose“. Di seguito invece la lista di calciatori squalificati dopo la quinta ammonizione accumulata: Andrea Cambiaso (Juventus), Ondrej Duda (Verona), Pablo Marì (Monza) e Marin Pongracic (Lecce).

Chiusa per 2 turni la Curva Sud Verona

Tra le decisioni del giudice sportivo, spicca quella di chiudere la Curva Sud Verona a causa degli ululati razzisti emessi dai tifosi nei confronti di Makoumbou. Questo il comunicato:

Considerato che, al 7° del secondo tempo, sono stati intonati cori di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore della Società Cagliari (Antoine Makoumbou espulso pochi istanti prima, ndr), considerato, altresì, che i collaboratori della Procura federale, posizionati in varie parti dell’impianto, riportavano, nella loro relazione, che tali cori venivano intonati da circa 1.000 dei 1.900 sostenitori della Società Hellas Verona occupanti il settore denominato “Curva Sud Inferiore”, considerato che, in base a quanto sopra riportato, emergono comportamenti rilevanti per dimensione e percezione, a norma dell’art. 28 comma 4 CGS, ai fini della punibilità degli stessi; delibera di sanzionare la Società Hellas Verona con l’obbligo di disputare due gare con il settore denominato “Curva Sud Inferiore” privo di spettatori, e di revocare la sospensione della pena comminata con C.U. n. 246 del 13 giugno 2023 così come previsto dall’art. 28 comma 7 CGS”.

Argomenti