Vai al contenuto

Si rialza la Juve: battuto 2-1 il Frosinone grazie a Yildiz e Vlahovic

Si rialza la Juve: battuto 2-1 il Frosinone grazie a Yildiz e Vlahovic

La Juventus di Massimiliano Allegri torna alla vittoria dopo il pareggio contro il Genoa. Battuto 2-1 il Frosinone grazie alle reti di Yildiz e Vlahovic. Bianconeri momentaneamente a -1 dall’Inter. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Zaniolo salva l’Aston Villa: primo gol in Premier

Leggi anche: Riecco Lukaku: Mou ritrova il bomber contro il Napoli

Allegri dà indicazioni ai giocatori della Juventus
Max Allegri in foga agonistica nel corso di una gara della Juventus (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

Vittoria preziosa conquistata dalla Juventus, che si riscatta dopo il pareggio contro il Genoa e batte 2-1 il Frosinone nel match valido per la diciassettesima giornata di Serie A. Allegri lancia dal primo minuto il 18enne Yildiz e la scelta viene ripagata immediatamente: all’11 il classe 2005 passa in mezzo a tre avversari con un tunnel e un elastico e buca Turati con una conclusione secca sul primo palo, firmando il gol del vantaggio che regge per tutto il primo tempo.

A inizio ripresa pareggia il Frosinone: Baez sfrutta bene la profondità e al 51′ batte Szczesny in uscita. Dopo pochi minuti entra in campo Vlahovic, che prima sfiora il gol al 63′ e poi firma la rete della vittoria all’81, con un colpo di testa imperioso sfruttando l’assist di McKennie. Tre punti che riportano in carreggiata Scudetto la Juventus, adesso momentaneamente a -1 dall’Inter.

Frosinone-Juventus, il tabellino

FROSINONE (3-5-2): Turati; Monterisi, Romagnoli, Lusuardi; Lirola (30’ pt Baez, 33’ st Kvernadze)), Brescianini, Barrenechea, Gelli, Garritano (24’ st Harroui); Soulé, Kaio Jorge (24’ st Cheddira). A disposizione: Frattali, Cerofolini, Lulic, Caso, Cuni, Kvernadze, Bourabia, Bidaoui. All.: Di Francesco.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro (26’ pt Gatti); Cambiaso (24’ st Weah), McKennie, Locatelli (9’ st Nicolussi Caviglia), Rabiot, Kostic (9’ st Iling Junior); Yildiz (9’ st Vlahovic), Milik. A disposizione: Pinsoglio, Perin, Crespi, Miretti, Rugani, Nonge. All.: Allegri.

ARBITRO: Maurizio Mariani di Aprilia (Lt)

MARCATORI: 11’ pt Yildiz (J), 6’ st Baez (F), 36’ st Vlahovic (J).

AMMONITI: 21’ pt Cambiaso (J), 43’ pt McKennie (J); recuperi: 3’ pt; 5’ st.

Le parole di Allegri

Intervenuto nel post-partita, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato con soddisfazione la vittoria ottenuta sul campo del Frosinone. Tre punti che portano nuovamente i bianconeri a mettere il fiato sul collo ai rivali nerazzurri. Le parole:

Qui aveva vinto solamente il Napoli, non era semplice. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, spingendo e creando molto. Se finisci solo 0-1 è normale che al primo calo gli altri prendano fiducia. Sul gol potevamo fare meglio. Sono contento per Yildiz, per Vlahovic e per tutta la squadra. Questo è un gruppo straordinario, oggi siamo rimasti lucidi e compatti fino all’ultimo per vincere la partita. Abbiamo superato quota 38 punti, che era l’obiettivo che mi ero dato, ora pensiamo a passare un buon Natale e prepariamo la partita con la Roma. Sicuramente ci stiamo avvicinando alla quota Champions“.

Argomenti