Vai al contenuto

Mazzarri: “Superiori fino all’espulsione”

Mazzarri: “Superiori fino all’espulsione”

Intervenuto in conferenza stampa dopo la gara persa contro la Roma per 2-0, che è valsa al Napoli il sorpasso da parte del club giallorosso, Walter Mazzarri ha commentato positivamente l’approccio della propria squadra dicendosi convinto che fino all’espulsione di Politano fosse il Napoli a star facendo la partita all’Olimpico.

Leggi anche: Il Napoli rialza la testa: Mazzarri ritrova Osimhen e Kvara

Leggi anche: De Laurentiis minaccia: “Non mando il Napoli in Arabia”

Riguardo all’utilizzo della difesa a tre, cara al tecnico toscano, Mazzarri si è detto possibilità ma ha anche confermato di voler continuare a puntare sul mantenere la difesa a quattro che, secondo lui, ha fatto bene soprattutto nella sfida contro la Juventus. Mazzarri ha infatti sottolineato come a dover cambiare sia la brillantezza generale della squadra e non la disposizione in campo o il modulo. “Per me la strada è giusta: se in futuro vedrò che qualcosa non funziona, potrò pensare di rinforzare la difesa ma ora non mi sembra il momento. Giochiamo in modo simile all’anno scorso, ma abbiamo alcuni giocatori non al top della forma”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Mazzarri

Mazzarri non ha avuto il tempo

Sul lavoro svolto fin qui sulla panchina del Napoli, Mazzarri ha chiarito come sia difficile per un allenatore far passare i propri principi di gioco visto il calendario fitto composto da una partita ogni tre giorni: “Alla prima sosta o con qualche rotazione penseremo ai richiami per migliorare le condizioni. Stiamo provando qualcosa di diverso soprattutto sui movimenti degli esterni”.

Argomenti