x

x

Vai al contenuto

“Che mer**”: Insulti a Reazione a catena, cala il gelo

“Che mer**”: Insulti a Reazione a catena, cala il gelo

Nella recente puntata del quiz televisivo “Reazione a Catena“, trasmesso su Rai 1 e condotto da Marco Liorni, è sceso un gelo inaspettato. Gli Ultravioletta, il terzetto di concorrenti provenienti da Torino, hanno affrontato una sfida che ha sollevato un’ondata di reazioni e commenti controversi sui social media.

Leggi anche: Carlotta Mantovan beccata con il famoso conduttore Tv: esplode il gossip

Leggi anche: “Reazione a catena”, Ultravioletta al centro della bufera: cos’è successo

La sfida degli Ultravioletta a “Reazione a Catena”

Durante l’episodio del 15 novembre, gli Ultravioletta si sono confermati come una squadra formidabile. Nella prova dell’Intesa vincente, hanno facilmente superato i loro avversari, i Due contro tre, guadagnando un posto nella finalissima con un montepremi potenziale di 100mila euro. Tuttavia, è stata l’ultima catena a generare scalpore: la parola da indovinare iniziava con “Di” e finiva con “i”. Nonostante gli Ultravioletta abbiano scelto di acquistare un ulteriore indizio, la loro risposta “difensori” si è rivelata errata, con la corretta soluzione che era “dimensioni”.

La reazione del pubblico

La risposta sbagliata degli Ultravioletta ha scatenato un acceso dibattito sui social network. Molti spettatori hanno criticato aspramente la scelta delle parole nel gioco, ritenendo che il collegamento tra “scala” e “dimensioni” fosse poco intuitivo o addirittura incomprensibile. Commenti come “Il collegamento tra scala e dimensioni? Manco li cani” e “Ultima parola di mer***, come al solito!” hanno riempito le pagine social del programma. Alcuni hanno persino messo in dubbio la capacità degli Ultravioletta stessi, commentando sulla presunta facilità della risposta e la loro incapacità di indovinarla. Questo episodio dimostra ancora una volta come un semplice gioco televisivo possa diventare un argomento caldo e polarizzante tra il pubblico.

Leggi anche: Marco Liorni escluso da “Reazione a Catena”: la notizia è clamorosa

Leggi anche: “Reazione a catena”, tensione durante la diretta: la concorrente fa preoccupare tutti

Chi sono gli Ultravioletta

Nunzio, Donatella e Federica, noti come “Ultravioletta”, sono diventati i nuovi campioni del popolare quiz televisivo “Reazione a Catena”. Nella puntata trasmessa martedì 7 novembre 2023, questo dinamico trio torinese ha mostrato un’incredibile abilità nel gioco dell’Intesa Vincente, sconfiggendo i precedenti campioni, i Super G. Nonostante l’eccezionale performance, gli Ultravioletta non sono riusciti a conquistare il montepremi finale nel gioco dell’Ultima Catena. I tre, che lavorano insieme in una banca a Torino, hanno dimostrato un’intesa notevole e una solida conoscenza, elementi che li hanno portati a distinguersi nel corso della gara. Il loro nome, “Ultravioletta”, non solo rispecchia la loro origine comune e il loro legame professionale, ma rappresenta anche il loro spirito di squadra e la loro determinazione nel gioco. La loro apparizione a “Reazione a Catena” ha lasciato un’impressione notevole sia sul pubblico che sui loro avversari, consolidando la loro reputazione come concorrenti formidabili nel panorama dei quiz televisivi italiani.