x

x

Vai al contenuto

Incidente in Ferrari, individuata la seconda vittima: di chi si tratta

Incidente in Ferrari, individuata la seconda vittima: di chi si tratta

Incidente in Ferrari, la scoperta sulla seconda vittima: di chi si tratta – È stata individuata anche la seconda vittima dell’incidente avvenuto a Santhià, nel Vercellese. Si tratta di una giovane donna, la cui identità è stata appena rivelata. Lei era una delle occupanti della Ferrari Gt4 che si è schiantata contro un guard rail mentre viaggiava ad oltre 200 chilometri all’ora la domenica di Pasqua. I due corpi sono stati trovati carbonizzati. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Il noto Dj morto nella Ferrari in fiamme nell’incidente in autostrada: aveva 40 anni

Leggi anche: Tragico incidente in moto, Giuseppe muore a soli 28 anni

Incidente in Ferrari, individuata la seconda vittima: di chi si tratta

Il primo ad essere identificato dalle forza dell’ordine è stato Hysni Qestaj, in arte “Dj Style Q”, 40 anni, residente a Villeneuve, in Svizzera, che era alla guida dell’auto. La seconda vittima sarebbe una modella ucraina, che viaggiava accanto a lui. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Regina morta a 7 anni in un incidente: le sue ultime parole sono strazianti

Leggi anche: Tragico incidente in moto, Luca e Monica muoiono in modo atroce

Incidente in Ferrari a Vercelli, individuata la seconda vittima: ecco chi è

La seconda vittima si chiamava Anna Kraevskay, era una modella ucraina di Odessa e aveva 21 anni. Non ci sarebbero dubbi anche se si attendono i dovuti accertamenti del caso. La procura di Vercelli ha infatti comunque disposto l’identificazione dei corpi carbonizzati attraverso il test del Dna, come riporta il quotidiano «Repubblica».

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva