Vai al contenuto

Il Milan cerca la punta: David ora costa meno

Il Milan cerca la punta: David ora costa meno

Il Milan è alla ricerca di un prima punta che possa costituire una valida alternativa a Olivier Giroud. Jonathan David del Lille resta il sogno e il costo del suo cartellino adesso si è abbassato a 40 milioni. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Colpani tra Nazionale e futuro: due squadre lo vogliono

Leggi anche: Spalletti: “Immobile, c’è chi sta meglio. Spiace per Garcia”

Jonathan David
Jonathan David del Canada durante la finale della CONCACAF Nations League tra Stati Uniti d’America e Canada all’Allegiant Stadium il 18 giugno 2023 a Las Vegas, Nevada. (Foto di Matthew Ashton – AMA/Getty Images)

Il Milan è chiamato a un’intensa attività sul mercato nella prossima finestra invernale. Gli infortuni da una parte e alcune lacune pregresse dall’altra impongono ai rossoneri si intervenire con urgenza sulle operazioni in entrata. Il ruolo di centravanti – insieme alla difesa – rappresenta uno dei punti deboli della formazione di Pioli in questo avvio di stagione: il tecnico rossonero è ridotti infatti a spremere il 37enne Olivier Giroud, avendo come unico sostituto il finora inaffidabile Jovic.

Il sogno David

Per correre ai ripari a gennaio il Diavolo potrebbe fare un tentativo per un grande obiettivo di mercato. Forse più un sogno che altro: stiamo parlando di Jonathan David. Per il Lille è incedibile nel mercato invernale, ma è anche vero che il canadese ha un contratto in scadenza nel 2025 che difficilmente verrà rinnovato. La sua valutazione di mercato sta scendendo: dall’iniziale richiesta di 60 milioni del club francese, adesso la stima per David è di circa 40.

Si tratterebbe di un investimento importante per Red Bird, ma non insostenibile, considerando che il club di via Aldo Rossi andrebbe ad assicurarsi l’attaccante del suo futuro. Qualora non ci dovessero essere margini sufficienti per chiudere l’affare a gennaio, il nome dell’attaccante rimarrebbe in cima ai taccuini di Furlani e Moncada per l’estate, periodo in cui potrebbe trasferirsi a Milanello a una cifra ancora più contenuta.