Vai al contenuto

Gigi Riva, il gesto da brividi durante i funerali

Gigi Riva, il gesto da brividi durante i funerali

Luigi Riva, detto Gigi, si è spento a Cagliari il 22 Gennaio 2024 ed è stato un calciatore e dirigente sportivo italiano, di ruolo attaccante.Considerato uno dei migliori calciatori italiani di tutti i tempi nonché tra i più forti attaccanti nella storia del calcio, dopo gli inizi nelle file del Legnano ha legato la restante, gran parte della propria carriera agonistica al Cagliari, squadra di cui è divenuto icona militandovi dal 1963 al 1977 e della quale detiene tuttora il record di marcature con 208 reti. Dal 1990 al 2013 è stato team manager della stessa. Oggi, 24 Gennaio 2024, c’è stato l’ultimo saluto al campione. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Cagliari, l’annuncio di Giulini: “Lo stadio sarà intitolato a Gigi Riva”

Leggi anche: Gigi Riva, le sue ultime parole prima della morte

gigi riva 1
gigi riva malore

Leggi anche: Gigi Riva, il suo cardiologo rompe il silenzio: l’annuncio è straziante

Leggi anche: Gigi Riva, la verità sull’intervento rifiutato

Gigi Riva, il gesto da brividi durante i funerali

Si sono tenuti oggi, 24 Gennaio 2024, in una Cagliari a lutto i funerali di Gigi Riva, leggenda del calcio italiano scomparso all’età di 79 anni. Dopo la folla ieri alla camera ardente di Rombo di tuono, la famiglia ha optato per una cerimonia molto intima. Sono stati presenti anche Abodi, Malagò e Gravina. La salma del campione azzurro e rossoblù è stata trasferita subito dopo la celebrazione della messa presso il cimitero monumentale di Bonaria, in una cappella proprio accanto alla Basilica dove si sono tenuti i funerali. Come riportato da Leggo, un gesto ha catturato l’attenzione di tutti: le bandiere dell’Italia, d’Europa e della Figc sono state esposte a mezz’asta davanti alla sede della Federcalcio in segno di lutto nel giorno dei funerali di Gigi Riva, capocannoniere della Nazionale azzurra, scomparso lunedì scorso. (Continua a leggere dopo la foto)

Gigi Riva Morto
Gigi Riva morte

Le parole di Giovanni Malagò

Nella giornata di ieri, 23 Gennaio 2024, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, all’uscita della camera ardente di Gigi Riva, ha detto: “Oggettivamente faccio fatica a trovare qualcuno che, nel mondo dello sport, sia stato più integerrimo di lui da tutti i punti di vista. Poi qualcuno dice ‘erano altri tempì, ma io penso che lui oggi, ma anche tra mille anni, sarebbe stato comunque così. Lui è patrimonio del mondo del calcio ma anche dello sport italiano. Rimarrà qui in Sardegna e credo che diventerà un luogo di pellegrinaggio”.