Vai al contenuto

Elena Cecchettin: drammatico sfogo a “Chi l’ha visto?”

Elena Cecchettin: drammatico sfogo a “Chi l’ha visto?”

Elena Cecchettin, il momento è drammatico: cosa sta vivendo – Elena Cecchettin, intervistata da “Chi l’ha visto?” è tornata a parlare del rapporto della sorella con Filippo Turetta e ha ammesso di non aver mai sentito la sorella Giulia parlare di comportamenti violenti dell’ex fidanzato. Nel corso del suo intervento al programma di Rai 3 di Federica Sciarelli la giovane ha fatto anche una sorta di “mea culpa”. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Filippo Turetta, la lettera dei detenuti: cos’è successo in carcere

Leggi anche: Filippo Turetta, perché i genitori non sono andati al funerale di Giulia

giulia morta 683x1024

Elena Cecchettin: drammatico sfogo a “Chi l’ha visto?”

“Se c’è una cosa di cui mi pento è di essere stata così apertamente ostile verso Filippo Turetta perché magari per il mio modo di essere, Giulia non mi ha detto certe cose. Magari lei lo percepiva così “Se le dico che siamo tornati insieme, la deludo”. Ad esempio, lei non mi ha mai detto di avere paura di lui, una settimana prima che lui la uccidesse si erano visti in gelateria e lui aveva avuto dei comportamenti violenti sia a gesti che a parole. La sua amica le aveva chiesto in che senso e lei aveva eclissato. Io non sapevo tutto questo”, ha dichiarato a “Chi l’ha visto?” Elena Cecchettin. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Filippo Turetta, la notizia dal carcere: hanno dovuto farlo

Leggi anche: Funerali di Giulia Cecchettin: il pensiero del vescovo per Filippo 

cecchettin 2 808x1024
cecchettin foto  675x1024

Il commento della sorella della vittima su Filippo Turetta

“Filippo per me è l’assassino di mia sorella: lui le ha tolto la vita e la libertà, le ha fatto vivere due anni infernali. Litigavano sempre, lei, tante volte, per evitare un litigio faceva quello che non voleva fare”. Così ha detto Elena Cecchettin intervistata dalla trasmissione di Rai 3 Chi L’ha Visto? con Federica Sciarelli. La sorella della vittima, all’estero per motivi di studio, ha detto poi come si sente: “Io dico sempre che il male che sto provando adesso, lo potrei sopportare se avesse un senso ma non riesco a darmi pace pensando al male che ha provato lei. Pensare a tutte le possibilità che le sono state tolte, a tutte le cose che non potrà mai più fare, qualsiasi cosa. Tutto. La libertà prima ancora della vita, lui l’ha uccisa ma prima ancora la controllava, le metteva pressioni per cui lei non era libera di vivere la sua vita. Le chiesi io con chi sarebbe andata al centro commerciale e quando mi disse con Filippo, io non ero tranquilla. Pensavo che sarebbe stata l’ennesima occasione di litigare perché ultimamente quando si vedevano litigavano sempre. Io ero particolarmente ostile nei confronti di Filippo, sia quando parlavo di lui che quando parlavo con lui, mi facevo valere, non lo sopportavo. Se ci sono stati episodi di violenza, lei non me li ha raccontati”. (continua a leggere dopo le foto)

cecchettin 1024x561 1 854x1024

“Chi l’ha visto?”, Elena Cecchettin racconta come si sente

Elena Cecchettin ha concluso dicendo: “Lui sembrava in competizione con me, mi diceva: ‘Guarda che io la conosco meglio’. Oppure ‘Guarda che io so com’è fatta’. Giulia mi aveva detto, dopo che si erano lasciati, che lui le diceva ‘Sono il tuo migliore amico’, però, Giulia mi diceva anche: ‘Lo ha deciso lui che è il mio migliore amico, per me no, lui è il mio ex fidanzato'”.