Vai al contenuto

Dzeko stagione da top player: i numeri con il Fenerbahce

Dzeko stagione da top player: i numeri con il Fenerbahce

Ediz Dzeko in Turchia sta trascinando il Fenerbahce a suon di reti e assist. Rimpianti per l’Inter che ne avrebbe avuto bisogno in questa stagione.

Ancora in gran forma

Ediz Dzeko sta dimostrando di essere ancora una attaccante di primo livello. L’Inter in estate non ha voluto rinnovargli il contratto e il bosniaco ha scelto il Fenerbahce per proseguire la propria carriera ad alti livelli. I numeri lo confermano, in questa stagione il bomber ha già realizzato 12 reti e 4 assist in 16 presenze nel campionato turco. Ormai è diventato un punto fermo del gruppo, ma l’ambientamento in Turchia sta attraversando qualche difficoltà. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Zielinski, incontro con l’Inter: Marotta alla stretta finale

Leggi anche: Buchanan-Inter: cosa manca per l’ufficialità

Dzeko con la maglia del Fenerbahce
Ediz Dzeko aspetta palla a centrocampo (Photo by Ahmad Mora/Getty Images)

Numeri da capocannoniere

Secondo alcune indiscrezioni però la famiglia dell’attaccante vorrebbe ritornare in Italia. L’attaccante tuttavia punta a rimanere in Turchia e sta trascinando i gialloblu in vetta alla classifica a pari punti con il Galatasaray. Proprio contro i giallorossi l’attaccante è stato protagonista di un diverbio con il rivale Icardi (anche lui ex Inter), Sui social Dzeko ha definito l’avversario “imbarazzante” con le seguenti parole: “Ha colpito con la testa il palo, poi l’ha messo su Instagram e ora piangono per un possibile rigore… è proprio da loro! Imbarazzante!” (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Icardi in gol in Champions
Mauro Icardi con la tipica esultanza con le mani alle orecchie (Photo by Seskim Photo/MB Media/Getty Images)

Rimpianto Inter

L’Inter ha qualche rimpianto per non aver rinnovato il contratto all’attaccante ex Manchester City. Le prestazioni deludenti di Sanchez ed Arnautovic stanno mettendo in difficoltà Simone Inzaghi, senza ricambi per la fase offensiva. Lautaro Martinez e Thuram stanno mantenendo un ottimo livello, seppur giocando quasi sempre. Alla lunga questa scelta potrebbe rivelarsi controproducente, anche perché i nerazzurri sono chiamati ad impegni continui sul doppio fronte Serie A e Champions League. Di sicuro un bomber come Dzeko avrebbe fatto comodo, ma la famiglia Zhang ha optato per i tagli degli ingaggi pesanti degli over 30, puntando sui giovani acquisti come lo stesso Thuram e Bisseck.

Leggi anche: Milan, torna Gabbia. Si tratta Guirassy

Argomenti