x

x

Vai al contenuto

Virus respiratori e intestinali, è boom di casi in Italia: attenzione a questi sintomi

Virus respiratori e intestinali, è boom di casi in Italia: attenzione a questi sintomi

Sono tantissimi i casi di virus respiratori e intestinali che stanno colpendo gli italiani in questi primi giorni di marzo 2024. Lo riporta la Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg), che ha notato un boom di casi nell’ultimo periodo. Quali sono i sintomi più comuni nei virus che stanno circolando ora in Italia? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Schianto tra camion e auto: inferno in autostrada

Leggi anche: Vacanze di Pasqua, quando chiudono le scuole: il calendario regione per regione

Il Covid è “scomparso dai radar”

Sono tantissimi i pazienti negli ambulatori di medicina generale che si presentano con i sintomi tipici di virus respiratori e intestinali. Secondo gli esperti però, non si tratterebbe più di Covid. “Vediamo ancora qualche polmonite virale, ma il Covid sembra davvero scomparso dai radar”, ha fatto sapere il vice segretario nazionale della Fimmg, Pierluigi Bartoletti. Di che virus si tratta allora? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Maltempo Italia, terribile tromba d’aria: quali sono i danni

Leggi anche: Forte scossa di terremoto, grande paura

I sintomi dei virus diffusi ora in Italia

“Marzo è un mese difficile per le malattie respiratorie e intestinali. Questo mese poi è iniziato con sbalzi di temperature, passaggi dall’asciutto al bagnato, insomma non l’avvisaglia della primavera. Negli ambulatori dei colleghi si vedono tanti casi di virus intestinali che provocano nausea, vomito e diarrea, anche forte soprattutto nella popolazione lavorativa, 30-50enni”, ha fatto sapere Bartoletti ad Adnkronos Salute. I casi registrati negli ultimi giorni sono tanti ma il picco non è stato ancora raggiunto. (Continua dopo le foto)

Cosa fare se contagiati

Marzo è il mese dell’influenza B che però, fa sapere il vice segretario nazionale della Fimmg, “deve ancora arrivare l’influenza”. Questo tipo di influenza “colpisce proprio tra marzo e aprile i bambini e i ragazzi”. Bartoletti ha fatto sapere che i virus intestinali e respiratori non sono una malattia importante da curare. “Serve molta pazienza, ma soprattutto reidratarsi durante la giornata – risponde Bartoletti – Magari saltare i pasti se non si ha appetito o mangiare poco”, ha suggerito l’esperto.