Vai al contenuto

Verso Newcastle-Milan, Pioli: “Ibra valore aggiunto. Leao può partire titolare”

Verso Newcastle-Milan, Pioli: “Ibra valore aggiunto. Leao può partire titolare”

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Newcastle, il tecnico rossonero Stefano Pioli ha parlato delle speranze del Milan di passare il turno e del ritorno di Zlatan Ibrahimovic. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: La decisione del Giudice Sportivo su Lukaku

Leggi anche: Bonucci: “Voglio tornare alla Juve da allenatore”

Pioli abbraccia Leao
Pioli abbraccia Leao al momento della sostituzione in Milan-Psg di Champions League

L’ultimo match dei gironi di Champions League sarà il primo vero spartiacque per la stagione del Milan. Per passare il turno i rossoneri hanno bisogno di un mezzo miracolo: vincere contro il Newcastle (in trasferta) non è sufficiente, dal momento che sarebbe necessaria anche la sconfitta del Psg contro il Borussia Dortmund. La strada è in salita ma il Diavolo è obbligato a percorrerla fino alla fine con coraggio, per non avere rimorsi. Stefano Pioli lo sa bene e ha parlato così del match in conferenza stampa:

Abbiamo un solo obiettivo e una possibilità: vincere la partita. Faremo di tutto. Sappiamo l’avversario che ci aspetta, ma faremo di tutto perché è il primo vero bivio della stagione. Ne abbiamo parlato tanto dell’importanza della partita e dell’importanza di rimanere in Europa. Ci aspettiamo tutti di fare una grande partita contro una squadra che ha perso pochissimo in casa quest’anno. Dobbiamo renderlo il nostro momento“.

Leao recuperato

Una buona notizia arriva da Milanello: Leao è recuperato ed è partito insieme al resto della squadra per la trasferta inglese. Sulla possibile titolarità del portoghese Pioli si è così espresso: “Sta bene ed è in condizione per giocare anche dall’inizio“.

Il ritorno di Ibra

Sul ritorno al Milan di Zlatan Ibrahimovic (nelle vesti di dirigente) il tecnico rossonero ha dichiarato che si sono sentiti il giorno precedente e ha affermato che è evidente come lo svedese sia sempre stato un giocatore di alto livello nel corso della sua carriera.

Ha sottolineato che ha affrontato le sfide con determinazione e intelligenza, e previsto che farà lo stesso in questa nuova avventura nel ruolo di dirigente. Ha infine concluso dicendo che la presenza di Ibra sarà sicuramente un valore aggiunto.