Vai al contenuto

La decisione del Giudice Sportivo su Lukaku

La decisione del Giudice Sportivo su Lukaku

Romelu Lukaku dovrà scontare una giornata di squalifica dopo l’espulsione rimediata nell’ultimo turno di campionato disputato dalla Roma contro la Fiorentina. Questa la decisione del giudice sportivo che condanna il belga, autore di un gol nell’ultima gara, a saltare la prossima sfida di campionato che vedrà i giallorossi affrontare il Bologna.

Leggi anche: Nervosismo e tre espulsi: Roma e Fiorentina pareggiano

Leggi anche: Lukaku resta alla Roma? La risposta di Pinto

Una grana non secondaria per Mourinho che contro la formazione di Thiago Motta avrà l’attacco in emergenza vista la contemporanea assenza degli infortunati Dybala a Azmoun. La Roma non è la sola squadra penalizzata dalle squalifiche, discorso simile anche per il Milan che in piena emergenza in difesa dovrà fare a meno del proprio capitano Davide Calabria, espulso contro l’Atalanta nell’ultima gara di Serie A persa 3-2 dai rossoneri. (CONTINUA DOPO LA FOTO).

Lukaku esultanza
Lukaku esulta dopo la rete decisiva segnata contro il Lecce in Serie A

Gli altri squalificati in Serie A

Gli altri squalificati sono Fazio della Salernitana, Duda dell’Hellas Verona, Tressoldi del Sassuolo, Ferreira dell’Udinese, Gonzalez del Lecce e sempre nella Roma anche Zalewski. Perché è stato espulso Lukaku? Nel corso della gara contro la Fiorentina, l’attaccante belga ha rincorso Kouame fino alla metà campo colpendolo da dietro in scivolata con la gamba alta, un’entrata che il direttore di gara ha deciso punire con il rosso diretto.L’espulsione per Lukaku è una prima volta assoluta, dato che il belga non era mai stato espulso in 388 match giocati nei cinque maggiori campionati europei.

Argomenti