Vai al contenuto

Uccide le tre figlie di 4, 10 e 11 anni e si costituisce: poi la scoperta da brividi

Uccide le tre figlie di 4, 10 e 11 anni e si costituisce: poi la scoperta da brividi

La storia che stiamo per raccontarvi vi lascerà completamente senza parole. Sembra la trama horror per una delle tante serie tv crime che troviamo in prima serata sui vari canali televisive. Un uomo di 41 anni, già condannato per violenza domestica, si è costituito confessando di aver ammazzato le sue tre figlie, bambine di 4, 10 e 11 anni. La notizia ha sconvolto sia le Forze dell’Ordine che l’intera comunità dove l’uomo viveva con le bimbe. Dopo la confessione del 41enne gli agenti sono intervenuti nell’appartamento facendo una scoperta da brividi. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Tragedia del sabato sera, auto si schianta: morti e feriti

Leggi anche: Terrore in aeroporto per i passeggeri: tragedia sfiorata a bordo

police 2
police

Leggi anche: Fortissima scossa di terremoto, 132 morti e 110 feriti: una tragedia

Leggi anche: Tragedia dopo la festa del matrimonio: muoiono 14 persone

Francia, uccide le tre figlie e si costituisce: i fatti

Un uomo di 41 anni, già condannato per violenza domestica, si è costituito confessando di aver ammazzato le sue tre figlie, bambine di 4, 10 e 11 anni. Questa terribile tragedia è avventua in Francia, nella banlieue di Parigi. Secondo quanto ricostruisce Le Figaro e come ripreso da Fanpage, l’uomo, un 41enne originario del Marocco con un permesso di soggiorno valido fino al 2025, si è presentato al commissariato di Dieppe, nella Siene-Marittime, e lì ha ammesso di aver commesso il triplice omicidio nel suo appartamento a Alfortville, a circa 200 chilometri di distanza. Dopo la confessione dell’uomo gli agenti sono intervenuti nell’appartamento e, quando hanno sfondato la porta, hanno ritrovato i corpi senza vita delle bambine. Due di loro, secondo fonti del quotidiano, erano sotto una coperta, un’altra invece era sul divano. Due delle bimbe sarebbero state uccise a coltellate, ancora da determinare l’arma usata per la terza. Al momento non si sa dove si trovi la madre delle bambine, una donna di 36 anni domiciliata a Marolles-en-Brie. (Continua a leggere dopo la foto)

1671967716055 mano bimbo.jpg1
ambulanza

L’uomo aveva precedenti penali

Sempre come riportato da Le Figaro e Fanpage, il 41enne era già noto alla giustizia francese per gravi atti di violenza familiare: nel 2021, a quanto emerso, era stato indagato per “stupro coniugale” e poi era stato condannato per “violenza domestica con l’uso di un’arma”. Avrebbe picchiato la compagna con un bastone e in presenza delle loro bambine. Era stato condannato a 12 mesi con la condizionale, con braccialetto elettronico, ma dallo scorso agosto era di nuovo libero. E a quanto si apprende gli avevano revocato anche il divieto che era stato imposto di avvicinarsi alla moglie e ai figli. Tra lui e la moglie, che sono separati, c’era un accordo di custodia alternata per le bambine.