Vai al contenuto

Terribile incidente, auto precipita nel fiume: il bilancio choc

Terribile incidente, auto precipita nel fiume: il bilancio choc

Ogni giorno sulle nostre strade si verificano numerosi incidenti stradali. La grande maggioranza degli incidenti gravi e di quelli mortali sono dovuti a una serie di comportamenti scorretti, principalmente eccesso di velocità, guida distratta e pericolosa, mancato rispetto della precedenza o della distanza di sicurezza, assunzione di alcol e sostanze stupefacenti. Anche nella notte appena trascorsa si è verificato un terribile incidente stradale: vediamo nel dettaglio una prima ricostruzione dei fatti ad opera degli inquirenti. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Terribile incidente, autobus si ribalta in strada: morti e feriti

Leggi anche: Moglie e marito muoiono insieme a distanza di pochi minuti: il motivo è sconvolgente

carabinieri
ambulanza 1

Leggi anche: Tragico incidente in porsche: chi perde la vita nello schianto

Leggi anche: Incidente ferroviario: donna muore travolta da un treno

Terribile incidente a Lentini, auto precipita nel fiume

Sono ancora in corso i rilievi del terribile incidente stradale che si è verificato intorno alle 00.30 di questa notte 17 Gennaio 2024 in Sicilia. La squadra del distaccamento di Lentini è intervenuta per un incidente autonomo sulla SP 16 da Lentini, in provincia di Siracusa, a Scordia, in provincia di Catania. Coinvolta una autovettura che è uscita fuori strada cadendo dal ponte. Stando a quanto riportato da The social post, il bilancio è di un morto e due feriti trasportati negli ospedali di Lentini e Militello. Sul posto anche i Carabinieri di Francofonte, Lentini ed Augusta che stanno procedendo con i rilievi di rito per ricostruire al dinamica dell’incidente. La vittima è un 43enne di Militello, Giuseppe Maggiore, che a bordo della sua Fiat Punto stava per rientrare a casa da Siracusa. L’uomo che viaggiava in compagnia del figlio e del nipote, per cause al vaglio dei Carabinieri di Lentini guidati dal luogotenente Silvio Puglisi, avrebbe perso il controllo dell’auto finendo la sua corsa giù nel torrente all’altezza della curva dopo aver divelto la barriera di protezione. Maggiore sarebbe deceduto sul colpo, illesi figlio e nipote. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 16760
Screenshot 16758

Gli incidenti stradali nel 2023

Le stime ACI-ISTAT, relative ai primi sei mesi del 2023, evidenziano, rispetto allo stesso periodo del 2022, una diminuzione molto limitata del numero degli incidenti stradali con lesioni a persone (79.124; -1,0%) e dei feriti (106.493; -0,9%), e una diminuzione più significativa delle vittime entro il trentesimo giorno (1.384, -2,5%). In media, nei primi sei mesi del 2023, ogni giorno si sono verificati 437 incidenti, con 7,6 morti e 588 feriti. In riferimento al nuovo decennio 2021-2030 e all’obiettivo del dimezzamento delle vittime della strada entro il 2030, il percorso è iniziato con difficoltà. Nel 2023, infatti, la variazione percentuale delle vittime è pari a solo il -9,8% rispetto al valore di riferimento del 2019. Per dimezzare le vittime entro il 2030, dunque, occorrerebbe che, a partire dal 2022 e per i successivi otto anni, si raggiungesse una diminuzione media annua di poco più dell’8%.