x

x

Vai al contenuto

Superenalotto, chi potrebbe aver vinto gli 85 milioni

Superenalotto, chi potrebbe aver vinto gli 85 milioni

È stato centrato il 6 da 85 milioni di euro al Superenalotto. La vincita è avvenuta a Rovigo, presso il punto vendita Sisal tabacchi di viale Tre Martiri, poco fuori dal centro storico cittadino. Agipronews ha contattato il proprietario della ricevitoria, che si è lasciato andare ad una dichiarazione sul possibile vincitore. (Continua…)

Leggi anche: Superenalotto, 85 milioni vinti: l’annuncio da brividi del tabaccaio

Leggi anche: Superenalotto, clochard gioca sempre gli stessi numeri e vince 37mila euro, poi la beffa

Superenalotto, centrato il 6

Finalmente, dopo tanto tempo, è stato centrato il sei al Superenalotto. La vincita di ben 85 milioni di euro è stata registrata a Rovigo, presso il punto vendita Sisal tabacchi di viale Tre Martiri, poco fuori dal centro storico cittadino. Il fortunato vincitore ha centrato la vittoria con una schedina di appena tre euro. Gioia immensa per il proprietario della ricevitoria, che stentava a crederci. “All’inizio pensavo fosse uno scherzo, hanno dovuto confermarmi più volte che la vincita c’era stata veramente“, ha detto ad Agipronews. (Continua…)

Leggi anche: SuperEnalotto, centrato il 5: maxi vincita in Italia, ecco dove

Leggi anche: Nicoletta, dramma a 24 anni: malore improvviso, cos’ha mangiato

Le parole del proprietario della ricevitoria

Giampietro Fornasiero, proprietario del punto vendita Sisal tabacchi di viale Tre Martiri, dove è stata registrata la vincita milionaria, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Agipronews. L’uomo ha dichiarato di aver appreso la notizia quasi subito: “Mentre ero fuori con amici, mi ha chiamato la mia collaboratrice dicendomi che proprio nella nostra tabaccheria erano stati vinti 85 milioni di euro. Sono stato felicissimo, è una vincita davvero importante“. All’inizio pensava fosse uno scherzo, poi ha realizzato. (Continua…)

Chi potrebbe essere il vincitore

Interrogato sul possibile vincitore, Fornasiero ha dichiarato: “Non ho idea di chi possa essere. Noi abbiamo una nostra clientela fissa di persone che abitano nei dintorni, ma essendo situati in una strada che permette l’accesso alla città, qui arrivano anche tante persone di passaggio”. La speranza di Giampietro, però, è che la vincita sia arrivata “a qualcuno che ne aveva bisogno, e che soprattutto possa fare del bene”.