x

x

Vai al contenuto

Scomparso 11 anni fa, i resti trovati in un pozzo nel Gargano: “È lui”

Scomparso 11 anni fa, i resti trovati in un pozzo nel Gargano: “È lui”

Gargano, Foggia: un inquietante ritrovamento di resti umani sul fondo di un pozzo potrebbe riaprire un caso di sparizione risalente al 2013.

Leggi anche: Morte del giovane cantante, si indaga per omicidio colposo

Leggi anche: Tragico lutto nella musica italiana, il cantante trovato morto a soli 27 anni

Carabinieri Foggia

Macabro ritrovamento nel Foggiano

Un terribile ritrovamento nelle campagne di San Marco in Lamis, nel Foggiano. Il resti di un giovane uomo sono stati rivenuti dentro ad un pozzo. Sul corpo si riscontrati segni evidenti di ferite da oggetto contundente. L’ipotesi è che l’uomo sia stato vittima di un’aggressione e che sia stato successivamente trasportato nel pozzo per nasconderne il cadavere. Le risposte sono ancora tante e i carabinieri stanno lavorando per ricostruire quanto successo. (Continua…)

Leggi anche: Trova 161 milioni nella cassapanca della nonna, poi accade il peggio

Vigili del fuoco e scientifica

L’ipotesi agghiacciante

Sul luogo sono arrivati i carabinieri della Compagnia di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, i quali hanno iniziato le indagini per risalire alle dinamiche di una vicenda tanto tragica. Già dai primi momenti del ritrovamento si è fatta avanti un’ipotesi ovvero che i resti potessero appartenere ad un ragazzo scomparso undici anni prima e mai ritrovato. L’idea di poter finalmente trovare una chiusa, per quanto tragica, ha subito smosso gli animi della comunità che per anni ha vissuto nell’incertezza di cosa fosse successo.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva