Vai al contenuto

Orrore in strada: sfregia 9 persone con l’acido, anche delle bambine

Orrore in strada: sfregia 9 persone con l’acido, anche delle bambine

Un uomo ha lanciato una sostanza corrosiva contro una donna e i suoi due figli piccoli. Oltre alle persone a bordo del veicolo risultano feriti anche tre cittadini e tre agenti di polizia intervenuti per prestare soccorso. Secondo la polizia è stata utilizzata una sostanza alcalina in quello che viene descritto come un “attacco mirato”. Il sospettato dell’aggressione è uno al momento e la polizia è impegnata nella ricerca. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Ciclista travolto e ucciso da un furgone: cos’è successo

Leggi anche: Scoperta choc in Italia, sequestrati 200 chili di carne: ecco dove

aggressione londra 683x1024

Londra, 9 persone ferite da un attacco con l’acido: si cerca il sospettato

9 persone sono rimaste ferite a Londra dopo che una sostanza corrosiva, probabilmente un acido, è stata lanciata contro una donna e due bambini piccoli che si trovavano a bordo di un’auto. La tragedia è avvenuta ieri, mercoledì 31 gennaio 2024, nel quartiere di Clapham, nel sud-ovest della capitale britannica. Delle 9 persone ferite, 5 sono state portate in ospedale. Nessuna delle persone coinvolte è in pericolo di vita, fortunatamente. Tuttavia la donna di 31 anni e una delle sue due figlie hanno riportato ferite che possono causare danni permanenti. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: 1000 trattori bloccano le strade: roghi e lanci di bottiglie. Cosa succede

Leggi anche: Fleximan, spunta messaggio choc su un autovelox

acido londra 683x1024

Il racconto dei testimoni

La Met Police è convinta che l’aggressore conoscesse la donna presa di mira. Un testimone raccontato che la madre dopo essere stata aggredita con l’acido gridava “Non riesco a vedere”, mentre alcuni passanti cercavano di aiutarla. L’aggressore, dopo l’attacco, ha tentato la fuga a bordo di un’auto ma si è scontrato con un altro veicolo. L’uomo quindi è corso via a piedi in direzione di Clapham Common. La polizia al momento è alle tracce di un uomo. (Continua dopo le foto)

attacco acido londra 683x1024

Chi è l’aggressore

Il primo sospettato si chiama Abdul Shokoor Ezedi, un uomo di 35 anni di Newcastle. È stato visto l’ultima volta a Caledonian Road, nella zona nord di Londra. Il capo della squadra Met della polizia ha avvertito i cittadini di non avvicinarsi al sospettato nel caso lo si incontrasse ma di chiamare subito la polizia. Abdul dovrebbe essere facilmente riconoscibile: ha una grossa ferita sul lato destro del volto. Al momento non è ancora chiaro agli inquirenti il motivo dell’aggressione, si legge su BBC.