Vai al contenuto

Incidente a Brandizzo: la premonizione choc dell’operaio travolto dal treno

Incidente a Brandizzo: la premonizione choc dell’operaio travolto dal treno

Operaio travolto dal treno, la premonizione choc prima dell’incidente – Michael Zanera, 34 anni di Vercelli, è uno dei cinque operai morti travolto dal treno Milano-Torino alla stazione di Brandizzo. Poche ore prima di perdere la vita l’uomo aveva postato sul suo profilo social un’immagine che alla luce di quanto successo oggi appare come un’oscura premonizione. Ecco di cosa si tratta… (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Tragico incidente ferroviario: tutti morti, chi erano le vittime

Leggi anche: Aereo precipita e muoiono padre e figlio, poi l’assurda scoperta

Incidente a Brandizzo: la premonizione choc dell’operaio travolto dal treno

L’incidente si è verificato questa notte sulla linea ferroviaria che da Torino collega Milano alla stazione di Brandizzo. Pochi minuti prima di mezzanotte la motrice di un convoglio regionale ha travolto alcuni operai che si trovavano al lavoro lungo la massicciata. Il bilancio pesantissimo: cinque morti. Le vittime avevano dai 22 ai 49 anni. Erano Kevin Laganà, 22 anni, di Vercelli; Michael Zanera, 34 anni, di Vercelli; Giuseppe Sorbillo, 43, nato a Capua e residente a Brandizzo; Giuseppe Saverio Lombardo, 52 anni, nato a Marsala e residente a Vercelli; Giuseppe Aversa, 49, di Chivasso. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: L’aereo sta cadendo? Ecco come scoprirlo, il trucco del pilota

Leggi anche: Panico in aereo, pilota muore dopo il decollo: cos’è successo poi

Incidente a Brandizzo: la premonizione oscura dell’operaio morto

In queste ore sta destando parecchio scalpore l’immagine pubblicata sui social da una delle vittime prima di morire. Michael Zanera ha postato qualcosa che ai più oggi suona come un’inquietante presagio. La foto, come riferisce «Il Tempo», riprende un binario sul quale l’uomo stava lavorando. La saldatura aveva assunto la forma di una croce. Il commento di Zanera, scritto sopra l’immagine, il seguente: “È la prima volta che mi succede che mentre saldo la rotaia mi è uscito il crocifisso. Dio mi vuole dire qualcosa sicuramente, nonostante lo richiamo tutti i giorni ultimamente perché non è un bel periodo per me”. (continua a leggere dopo le foto)

Le vittime sono tutti dipendenti della Sigifer di Borgo Vercelli

Le vittime sono tutti dipendenti della Sigifer di Borgo Vercelli, azienda specializzata nei lavori di manutenzione e armamento ferroviario da quasi 100 addetti. Assieme gli operai deceduti erano presenti altri due colleghi che sarebbero solo stati sfiorati dal convoglio e sono rimasti illesi. Sotto shock anche il macchinista della motrice. Sul posto sono intervenute le ambulanze per i soccorsi e i carabinieri che hanno svolto i primi accertamenti sulla dinamica. «Non è da escludere che possa essersi trattato di un errore di comunicazione, in ogni caso servirà attendere l’esito delle indagini», ha detto il sindaco di Brandizzo Paolo Bodoni.