Vai al contenuto

Manchester City, tegola De Bruyne: l’annuncio di Guardiola

Manchester City, tegola De Bruyne: l’annuncio di Guardiola

Il Manchester City ha perso nuovamente Kevin De Bruyne per infortunio. Si tratta di una ricaduta dello stesso problema che lo aveva costretto ad abbandonare anzitempo il campo in occasione della finale di Champions League contro l’Inter. L’annuncio del tecnico Pep Guardiola sui tempi di recupero. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Inzaghi vs Guardiola, due modi opposti di vedere il calcio

Leggi anche: Dzeko in Turchia: ha firmato con il Fenerbahce

De Bruyne Haaland
De Bruyne e Haaland durante Burnley-Manchester City. (Photo by James Gill – Danehouse/Getty Images)

Cattiva sorte per Kevin De Bruyne. Il centrocampista belga si ferma ancora, costretto ad abbandonare il campo dopo soli 23 minuti del match di Premier League tra Burnley e Manchester City. Si tratta di una ricaduta del medesimo problema fisico che aveva colpito il giocatore nel corso della finale di Champions League contro l’Inter. Alla vigilia della finale di Supercoppa Europea tra Manchester City e Siviglia, il tecnico dei citizens Pep Guardiola ha così commentato l’infortunio:

“È un grave infortunio, starà fuori tre o quattro mesi e dobbiamo decidere se sottoporlo a un intervento chirurgico. Avevo parlato con i medici, con il fisioterapista e con Kevin, mi aveva detto che stava bene ma sfortunatamente è accaduto”.

Anche De Bruyne: il City del “Treble” perde i pezzi

Il Manchester City ha già visto partire due dei suoi talenti più pregiati dalla scorsa stagione trionfante del “Treble”. Ilkay Gundogan ha recentemente abbracciato una nuova avventura al Barcellona, mentre Riyad Mahrez ha fatto il suo trasferimento in Arabia Saudita presso l’Al-Ahli. Secondo le parole di Pep Guardiola, il manager della squadra, Kevin De Bruyne è considerato “insostituibile”, anche se ha a disposizione giovani talenti di grande valore come Phil Foden e Julian Alvarez.