Vai al contenuto

La Juve non molla l’Inter: 3-0 al Sassuolo e Vlahovic show

La Juve non molla l’Inter: 3-0 al Sassuolo e Vlahovic show

La Juventus non ne vuole sapere di perdere terreno nei confronti dell’Inter: battuto 3-0 il Sassuolo grazie a una super doppietta di Dusan Vlahovic e a una rete di Federico Chiesa. Bianconeri nuovamente a -2 dai nerazzurri. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Milan, si insiste per Buongiorno: pronta offerta al Torino

Leggi anche: Inter: obiettivo Taremi e Zielinski a zero

Juventus
Federico Chiesa festeggia con Dusan Vlahovic dopo aver segnato un gol (Foto di Federico Tardito/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Vince e convince la Juventus, che nel posticipo della ventesima giornata di campionato batte 3-0 il Sassuolo e si riporta a due lunghezze di distanza dall’Inter prima. Protagonista assoluto del match Dusan Vlahovic, autore di una doppietta straordinaria: la prima rete al 15′ con un sinistro a girare da fuori area che si infila sotto la traversa e la seconda al 37′ con una punizione chirurgica all’incrocio dei pali.

Chiude i conti all’89’ una rete di Chiesa, che batte Consigli da due passi dopo aver effettuato un ottimo ingresso in area di rigore. Quarta vittoria consecutiva per i bianconeri, quinta considerando la Coppa Italia. Torna alla sconfitta invece il Sassuolo, che era reduce da un successo contro la Fiorentina.

Juventus-Sassuolo, il tabellino

Marcatori: 15’ e 37’ pt Vlahovic, 44’ st Chiesa

Juventus: Szczesny; Danilo, Bremer, Rugani; Cambiaso (43’ st Alex Sandro), Miretti (12’ st Weah), Locatelli, Rabiot, Kostic (37’ st Iling-Junior); Yildiz (12’ st Chiesa), Vlahovic (37’ st Milik). A disposizione: Pinsoglio, Perin, Nicolussi Caviglia, Nonge Boende, Hasa. Allenatore: Allegri.

Sassuolo: Consigli; Viti (29’ st Missori), Erlic (1’ st Tressoldi), Ferrari; Pedersen, Boloca, Matheus Henrique, Thorstvedt (25’ st Volpato); Berardi (25’ st Castillejo), Pinamonti, Lauriente (39’ st Mulattieri). A disposizione: Pegolo, Cragno, Bajrami, Ceide, Alvarez, Lipani. Allenatore: Dionisi.

Arbitro: Piccinini (Forlì)

Ammoniti: Erlic (S), Ferrari (S)

Le parole di Allegri

Intervenuto nel post-partita, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha commentato così la vittoria ottenuta: “Le partite bisogna vincerle che è l’unica cosa che conta. Non era una partita semplice perché anche stasera il Sassuolo ha trovato soluzioni che ci hanno messo in difficoltà, costringendo Szczesny a due belle parate. Abbiamo 49 punti e pensiamo al Lecce, lavorando e stando in silenzio. Intanto abbiamo rimesso la quinta a 16 punti di distanza. Non pensiamo al Derby d’Italia ma al Lecce, possiamo solo pensare partita dopo partita“.

Argomenti