x

x

Vai al contenuto

Frattesi, resiste l’intreccio di mercato: le ultime

Frattesi, resiste l’intreccio di mercato: le ultime

Il futuro di Davide Frattesi è ancora in certo. Il giocatore lascerà molto probabilmente il Sassuolo in questa finestra di mercato estiva, ma la destinazione è ancora da stabilire. Inter, Milan e Roma in competizione per il centrocampista. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Zaniolo: “Mi piacerebbe giocare alla Juve, anche senza Champions”

Leggi anche: Ecco la nuova Juventus di Giuntoli: il progetto dei bianconeri

Frattesi esultanza Italia
Frattesi esulta dopo un gol in Italia-Olanda

Frattesi: un futuro ancora indefinito

Non è ancora stato deciso il futuro di Davide Frattesi, che quasi certamente lascerà il Sassuolo in questa finestra di mercato estiva, ma ancora non c’è sicurezza su quale sarà la destinazione finale. Il giocatore piace molto a Inter, Milan e Roma. I nerazzurri sembrano ancora essere la squadra favorita, nonché quella che ha avuto dialoghi più avanzati con il club neroverde. Una volta sbloccata la cessione in Arabia Saudita di Brozovic (monitorando anche la situazione Onana), i nerazzurri potrebbero avere finalmente le risorse necessarie per sferrare l’assalto decisivo al giocatore.

Il Milan osserva un po’ nelle retrovie, ma non troppo: è in programma infatti un incontro con il Sassuolo la prossima settimana per entrare nel merito della situazione. I rossoneri non vogliono arrivare alle cifre richieste da Carnevali (35-40 milioni), ma non hanno intenzione di deporre l’interesse.

Per quanto riguarda la Roma invece, si tratta di una trattativa che è già stata imbastita la scorsa estate, ma la differenza tra domanda e offerta ha poi fatto sfumare l’accordo. I giallorossi di Mourinho però rimangono una forte candidature e vogliono provare a restare in gara fino alla fine.

Le parole di Carnevali

Sulla situazione riguardante Frattesi, è intervenuto direttamente l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali: “Il prezzo si aggira intorno ai 35-40 milioni, questo è il valore che noi diamo al giocatore. Che credo sia un valore giusto, anche perché avevamo già intavolato una trattativa su questi valori. Il giocatore ha fatto una sua scelta di rimanere nel campionato italiano. Ne abbiamo parlato anche con Marotta stasera a cena, sarà ancora un po’ lunga”.