Vai al contenuto

Fabrizio Corona rompe il silenzio dopo lo scandalo su Messina Denaro

Fabrizio Corona rompe il silenzio dopo lo scandalo su Messina Denaro

Fabrizio Maria Corona, classe 1974, è un personaggio televisivo, imprenditore e scrittore italiano. Ex partner e amministratore di Corona’s, agenzia fotografica di Milano, negli anni è stato coinvolto in diversi procedimenti giudiziari; nel 2015 è stato condannato definitivamente dalla Cassazione a 13 anni e 2 mesi di reclusione per reati continuati. Attualmente sta scontando la sua pena a casa. Per lui in queste ore sembrano esserci dei nuovi grattacapi legati alla figura di Matteo Messina Denaro, il noto mafioso italiano catturato dopo 30 anni di latitanza il 16 gennaio 2023 nei pressi di una clinica privata di Palermo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Fabrizio Corona choc, finisce malissimo: cos’è successo

Leggi anche: Antonella Fiordelisi, chi è il nuovo fidanzato: l’indiscrezione bomba di Fabrizio Corona

Fabrizio corona e Antonella fiordelisi
Corona 1

Leggi anche: Fabrizio Corona e Antonella Fiordelisi: spunta video imbarazzante

Leggi anche: Fabrizio Corona, bomba su Ilary Blasi: “Cosa va a fare ora”, l’annuncio spiazza tutti

Fabrizio Corona rompe il silenzio dopo lo scandalo su Messina Denaro

Dopo aver saputo dell’accusa di tentata ricettazione per la quale è indagato, Fabrizio Corona ha dichiarato di sentirsi “sconcertato” e lo ha scritto in serata arricchendo la propria story su Instagram, chiarendo ulteriormente la vicenda relativa ai file su Matteo Messina Denaro che volevano vendergli. “Moreno Pisto (il direttore del quotidiano online Mow, ndr) si è rivolto all’autorità giudiziaria, precisamente la Squadra Mobile di Palermo, presentando una denuncia in accordo con me”, ha dichiarato l’ex re dei paparazzisu Instagram. Poi ha aggiunto: “Abbiamo deciso insieme che bisognava denunciare e non pubblicare alcunché, nemmeno la notizia (perché si tratta chiaramente di una notizia in sé) del fatto che fossi stato contattato per ricevere materiale di tale natura. E ciò proprio per evitare qualunque strumentalizzazione o inquinamento delle indagini. Penso di essermi comportato come si doveva e mi lascia sconcertato essere adesso indagato per tentata ricettazione! In sostanza per avere rifiutato di ricevere materiale illecito e per avere denunciato il fatto alla competente Autorità”. Dopo queste parole sul profilo Instagram di Corona è sceso il silenzio. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 14766
Screenshot 14767

Qualche curiosità su Matteo Messina Denaro

Matteo Messina Denaro, noto anche con i soprannomi “U Siccu” e Diabolik, è nato a Castelvetrano il 26 aprile 1962 ed è un mafioso italiano, legato a Cosa nostra. Capo indiscusso del mandamento di Castelvetrano e della mafia nel Trapanese, è considerato uno dei boss più importanti di tutta Cosa nostra, avendo esercitato le proprie attività criminali anche oltre i propri confini territoriali, come nell’Agrigentino e, addirittura, nel Palermitano. Uomo chiave del biennio stragista 1992-1993, era ritenuto vicinissimo a Totò Riina e, quindi, conoscitore di oscuri ed importanti pezzi della trattativa Stato-mafia. Nel 1993 era stato inserito nella lista dei dieci latitanti più ricercati al mondo, rimanendo tale per quasi 30 anni fino al giorno del suo arresto, avvenuto il 16 gennaio 2023 nei pressi di una clinica privata di Palermo.