x

x

Vai al contenuto

Bambina di 5 anni chiama disperata la mamma ma lei non arriva: poi la triste scoperta

Bambina di 5 anni chiama disperata la mamma ma lei non arriva: poi la triste scoperta

Il video di una bambina di cinque anni è diventato virale sul social network asiatico Weibo: 70 milioni di utenti l’hanno visualizzato. Si tratta di un filmato struggente che mostra un problema sempre più comune in Cina. La bambina in questione arriva a casa con uno zaino sulle spalle e chiama “mamma”. La piccola purtroppo non riceve mai risposta: per quale motivo? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Meteo, Mario Giuliacci avverte gli italiani: subito una brutta sorpresa

Leggi anche: Meteorite cade in Italia, l’avvertimento ai cittadini

Cina, bambina chiama disperata la madre ma lei non arriva: il video è virale

Nel filmato, ripreso da una telecamera di sorveglianza, si vede la piccola che sembra essere sola mentre vaga nel cortile. La bimba chiama più volte “mamma” guardandosi intorno sperando di vedere la madre ma ciò non accade. Poi si siede e continua a chiamare la madre disperatamente. Il video proviene ha Zhoukou, in Cina. Tantissimi i commenti di chi compatisce la piccola. “Dopo aver avuto il mio bambino, piango quando vedo questo tipo di video”, scrive qualcuno. “I bambini non si preoccupano della povertà o della ricchezza. Il loro mondo riguarda solo mamma e papà”, il commento di un altro utente. Ma perché la madre non arriva? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Il postino le chiede di utilizzare il bagno: ciò che trova dopo è disgustoso

Leggi anche: Inferno in autostrada: maxi tamponamento tra tir e auto

Dov’è la madre

La mamma della bimba, di cognome Gu, lavora in una città a dieci ore d’auto di distanza da casa. La donna quindi vede di rado la piccola. Le due hanno trascorso una settimana insieme in occasione della festa nazionale cinese, poi però è ripartita. Quindi la piccola è rimasta nuovamente sola. Non si sa se il padre sia con lei o meno. Fatto sta che questo tipo di situazione è molto comune in Cina. I genitori sono costretti a lavorare lontano e si assentano da casa per lunghi periodi di tempo lasciando i figli minori incustoditi. Secondo una stima riportata sul South China Morning Post, a quel tempo c’erano circa 13 milioni di bambini abbandonati. Ma alcune stime indipendenti collocano la cifra reale più vicina ai 70 milioni per le famiglie in cui uno o entrambi i genitori vivono lontani.