Vai al contenuto

Tempesta e tromba d’aria in Italia: intere zone devastate

Tempesta e tromba d’aria in Italia: intere zone devastate

Tempesta e tromba d’aria in Italia: intere zone devastate – Maltempo dopo il grande caldo, gravi danni nel nostro paese. Forti venti e grandine su gran parte dell’area dolomitica bellunese e non solo. Secondo gli esperti la violenza della tromba d’aria ha risentito del grande accumulo di energia presente in atmosfera, dopo i tanti giorni di afa e caldo. L’evento meteo è stato accompagnato anche da rovesci di grandine. Di seguito tutti i dettagli. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Incidente al parco: muore giovane mamma di 27 anni per una terribile disattenzione

Leggi anche: Lui muore in luna di miele, due mesi dopo la tragedia

Cadore 817x1024

Tempesta e tromba d’aria in Italia: intere zone devastate

Una violenta tromba d’aria ha colpito diversi centri del Cadore, nel Bellunese, scoperchiando i tetti di numerosi edifici, causando anche la caduta di alberi che in alcuni casi hanno danneggiato auto parcheggiate. Fortunatamente però non risultano morti o persone ferite. Decine gli interventi di soccorso dei vigili del fuoco di Belluno. Danni e disagi per i violenti temporali anche in tutto l’Alto Adige. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Incidente choc mentre vanno al mare, l’auto finisce disintegrata. Chi c’era a bordo

Leggi anche: Lutto per il famoso cantante, suo fratello è morto in un tragico incidente stradale

tromba daria cadore

Tromba d’aria in Cadore e tempesta in Trentino

Tromba d’aria in Cadore e tempesta in Trentino. Scrive l’«Ansa», tra i primi a riportare la drammatica notizia nelle scorse ore: “Un break improvviso e violento del maltempo ha messo fine al grande caldo sulle montagne del Veneto. Fino al pomeriggio anche in quota si boccheggiava per la calura, come in pianura. Tutto è cambiato intorno alle 17, quando il primo fronte nuvoloso che si è avvicinato alle Dolomiti ha fatto da detonatore con l’enorme quantità d’energia accumulatasi con le temperature over 35 di queste giornate. L’innesco ha scatenato una tromba d’aria, non di grandi dimensioni, accompagnata da forti scrosci di grandine, passati sui boschi del Cadore, del Comelico e dell’Ampezzano come un ‘rasa erba’”. (continua a leggere dopo le foto)

veneto zaia 778x1024

Tromba d’aria in Cadore: parla il governatore del Veneto Zaia

Distrutti ampi tratti del bosco del Cadore e del Comelico. Secondo quanto riferisce il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, “alcuni versanti di bosco colpiti dal vento sono stati quasi completamente abbattuti. Immagini che ricordano, con le dovute proporzioni, quanto accaduto con Vaia”. Su gran parte dell’area dolomitica bellunese si è “scatenato un vento violento, accompagnato da grandine”, ha dichiarato il governatore Zaia. Ai centralini dei vigili del fuoco sono arrivate decine di telefonate con richieste di soccorso nella giornata di ieri. Toccherà alle squadre del bellunese e delle zone limitrofe rimuovere gli alberi abbattuti sulle strade, sulle case. (continua a leggere dopo le foto)