Vai al contenuto

Supercoppa Italiana: partecipanti e date ufficiali del torneo

Supercoppa Italiana: partecipanti e date ufficiali del torneo

Sono state rese note le date ufficiali della Supercoppa Italiana, a cui parteciperanno quattro squadre in Arabia Saudita.

Le date della Supercoppa Italiana

La Lega Serie A, attraverso una nota del presidente Casini, ha pubblicato le date ufficiali della prossima Supercoppa Italiana. La prima semifinale tra Napoli e Fiorentina si disputerà il 18 gennaio, mentre la finalissima sarà in programma il 22 gennaio a Riyadh. Le gare verranno trasmesse in chiaro su Canale 5 che si è assicurata i diritti televisivi dell’evento. Ecco il programma:

Semifinale A: vincitrice Serie A – finalista Coppa Italia
Napoli – Fiorentina, 18 gennaio 2024 ore 22.00 local time – ore 20.00 italiane
presso “Al-Awwal Park Stadium” – Riyadh
Semifinale B: vincitrice Coppa Italia – seconda classificata Serie A
Inter – Lazio, 19 gennaio 2024 ore 22.00 local time – ore 20.00 italiane presso
“Al-Awwal Park Stadium” – Riyadh
Finale: vincitrice Semifinale A – vincitrice Semifinale B
22 gennaio 2024 ore 22.00 local time – ore 20.00 italiane presso “Al-Awwal
Park Stadium” – Riyadh

(CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Verso Juve-Roma: Allegri recupera i big, dubbio Dybala dal 1′

Leggi anche: Inter, Inzaghi: “Gruppo solido, abbiamo tanta ambizione”

Barella
Nicolò Barella esulta sotto la Curva Nord dopo la rete realizzata (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

La nuova formula

Sono quattro le squadre che si contenderanno il trofeo: il Napoli (campione d’Italia), l’Inter (vincitrice della Coppa Italia), la Lazio (seconda classifica in Serie A) e la Fiorentina (finalista di Coppa Italia). La nuovo formula punta ad aumentare i ricavi allargando il bacino della tifoseria e incassando più soldi dagli sponsor. In questo senso la partnership con la EA SPORTS FC, che dà il nome al trofeo, ha agevolato l’organizzazione. Molte critiche invece per l’idea di giocare in Arabia Saudita, anche se non è la prima edizione nel paese mediorientale. A livello di regolamento non ci saranno i tempi supplementari in caso di aprità, ma si passerà direttamente ai calci di rigore. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Il Napoli esulta
Victor Osimhen festeggia con Natan il gol del Napoli (Foto di Matteo Ciambelli / DeFodi Images via Getty Images)

Le favorite sulla carta

Sulla carta Napoli e Inter partono da favorite, con i nerazzurri un gradino sopra per lo stato di forma e il rendimento nell’attuale stagione. La Coppa d’Africa potrebbe rappresentare un ostacolo in più per il Napoli che dovrà fare a meno di alcuni giocatori fondamentali come Anguissa. La Fiorentina potrebbe invece essere la sorpresa dato lo splendido stato di forma e il gioco di Italiano. In fondo c’è la Lazio, alle prese con tante difficoltà e un percorso tortuoso anche in Serie A. Tutte e quattro le squadre disputano competizioni europee e hanno sulle spalle le stesse gare in stagione. Nella scorsa edizione era stata l’Inter a vincere in finale contro la Juventus di Allegri.

Leggi anche: Mazzarri: “Monza tappa fondamentale, ho avuto pochi allenamenti”

Argomenti