x

x

Vai al contenuto

Sbranata dal proprio rottweiler, poi la scoperta choc: cosa aveva fatto poco prima

Sbranata dal proprio rottweiler, poi la scoperta choc: cosa aveva fatto poco prima

Molti di noi hanno in casa un amico a quattro zampe che ci rallegra le giornate e nessuno può immaginarsi di essere tradito proprio da quella palla di pelo, eppure Nikita Piil è rimasta vittima di questo “tradimento”. La sua storia ha fatto immediatamente il giro del web scatenando vari commenti sui social. La donna dopo aver scritto un post su Facebook sulla lealtà e sulla fedeltà dei suoi due cagnoloni è stata aggredita dagli stessi animali. La padrona dei due rottweiler ora è in gravi condizioni: ecco cos’è accaduto a Nikita e perché i suoi cani da amici ci sono trasformati in acerrimi nemici. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Tragedia con la lavastoviglie: muore in modo assurdo

Leggi anche: Mangia un piatto avanzato dal giorno prima e finisce in tragedia: 19enne perde gambe e braccia

Leggi anche: Tragedia di Torino, spunta l’audio choc dopo l’incidente: cosa è emerso

Leggi anche: Tragedia di Torino, non c’è pace per il pilota: esplode la bufera sui social

Sbranata dal proprio rottweiler, poi la scoperta choc: cosa aveva fatto poco prima

Dopo aver scritto un post su Facebook sulla lealtà e sulla fedeltà dei suoi due cagnoloni, una donna è stata aggredita dagli stessi animali. Nikita Piil, 31 anni, ha riportato ferite molto profonde a causa dei morsi dei suoi due rottweiler, Bronx e Harlem che le si sono scagliati contro. Nikita, come riportato da Il Messaggero, si trova in condizioni gravi ma stabili al Royal Perth Hospital. I medici hanno fatto di tutto per salvarle il braccio dall’amputazione. L’aggressione deve essere stato un vero choc per la donna. I cani erano sicuramente ben curati e secondo gli esperti alla base dell’accaduto potrebbe esserci stato il tentativo della donna di sedare uno scontro tra i due animali. A lanciare l’allarme sono stati i vicini, sentendo un gran trambusto provenire dall’appartamento della 31enne. Le persone accorse hanno tentato in ogni modo di allontanare l’animale, con mazze e tubi, ma solo all’arrivo della polizia che ha sparato un colpo di pistola, il cane ha lasciato la presa. Mentre un cane è stato abbattuto, il secondo è ancora sotto la custodia in attesa che si concludano le indagini. (Continua a leggere dopo la foto)

Qualche curiosità in più su questi cani

Il Rottweiler è una razza canina molossoide selezionata nella cittadina tedesca di Rottweil sul fiume Neckar nel corso del XIX secolo, dove questo cane era utilizzato per la custodia delle carni dei macellai e per il traino di piccoli carri utilizzati per il trasporto delle merci. È di colore nero focato con pelo corto e duro. Il peso varia da circa 50 kg del maschio a circa 45 kg della femmina. In Europa la razza divenne popolare nei primi anni del XX secolo per merito di appassionati allevatori di Stoccarda, mentre negli Stati Uniti rischiò l’estinzione poco dopo l’introduzione. Sebbene sia un cane che può tollerare il freddo e in inverno dormire all’aperto in una cuccia coibentata, ha comunque necessità di uno stretto rapporto con il padrone. Si adatta facilmente anche alla vita in casa.