Vai al contenuto

Salernitana, accordo con Boateng: cosa manca

Salernitana, accordo con Boateng: cosa manca

La Salernitana ha riaccolto Walter Sabatini come direttore generale che ora si prepara ad un mercato di alto livello arricchito da nomi altisonanti: tra questi c’è quello dell’ex Bayern Monaco Jerome Boateng, fratello di Kevin Prince.

Leggi anche: Il Napoli riemerge: battuta 2-1 la Salernitana all’ultimo respiro

Leggi anche: Sabatini torna alla Salernitana: il comunicato

Un grande colpo di mercato questo gennaio per i campani che sono vicini all’acquisto dell’esperto difensore tedesco, ma prima occorrerà liberare spazio salariale attraverso qualche cessione. Il più vicino elemento dell’attuale rosa granata pronto a fare le valige sembra essere Lovato in direzione Torino. L’accordo tra la Salernitana e Boateng è stato trovato, ma finché Iervolino non si ritroverà con la liquidità utile a chiudere l’affare resta tutto congelato. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Danilo Iervolino
Danilo Iervolino in tribuna durante una gara della Salernitana in Serie A (Getty Images)

Le sensazioni restato tuttavia positive con l’ex Lione che si è svincolato dal club francese lo scorso 30 giugno ed è ora pronto a ripartire dall’Italia dove ad attenderlo c’è l’entusiasmo dei tifosi della Salernitana. Nella sua ultima stagione in Ligue 1 ha collezionato appena otto presenze senza riuscire a trovare mai la via della rete.

Sfida complessa ma affascinante per Boateng

Una sfida affascinante e sicuramente ricca di insidie quella che attende Boateng a Salerno, i granata sono infatti attualmente fanalino di coda in Serie A con soli 12 punti in 21 gare disputate ma la zona salvezza dista solo 6 lunghezze. Una missione che Sabatini in passato ha già dimostrato non essere impossibile.