Vai al contenuto

Roma, De Rossi: “Nel calcio vanno vinti i duelli, il resto è filosofia”

Roma, De Rossi: “Nel calcio vanno vinti i duelli, il resto è filosofia”

Il tecnico della Roma Daniele De Rossi ha commentato la vittoria ottenuta dai giallorossi contro la Salernitana nel posticipo della ventiduesima giornata di Serie A. “Facevamo un possesso troppo lento, dobbiamo andare dentro come gli avvoltoi, allora diventiamo forti“. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Incontro Boateng-Salernitana: chiusura ad un passo

Leggi anche: Sinner, i complimenti di Papa Francesco: “Il tennis può darci lezioni di vita”

Daniele De Rossi
Daniele De Rossi in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Verona di Serie A

Una vittoria preziosa quella conquistata dalla Roma nel posticipo della ventiduesima giornata di campionato contro la Salernitana. La seconda su due per Daniele De Rossi, che adesso è al quinto posto a solo una lunghezza di distanza dall’Atalanta. Intervenuto nel post-partita, il tecnico giallorosso ha commentato i tre punti ottenuti:

Ai ragazzi nell’intervallo ho detto che facciamo possesso lento senza tirare in porta, se lo facciamo, invece, mantenendo il dominio del gioco e poi quando troviamo il buco andiamo dentro come gli avvoltoi siamo forti. Dobbiamo lavorare nel capire i momenti del gioco. Nel calcio si può parlare di tutto, ma nelle partite vanno vinti i duelli, il resto è filosofia, se i ragazzi non riescono a vincere i duelli è colpa mia, devono solo riuscire a riconoscere i momenti della partita perché le qualità per gestire la palla le hanno“.

Elogio per Lukaku

De Rossi ha commentato che nel primo tempo Lukaku è stato l’unico a dare un po’ di profondità, anche se è stato servito poco. Ha notato che il possesso palla era lento e che ha dovuto lottare e lavorare con la squadra. Ha aggiunto che, nonostante la sofferenza, ha aiutato ancora di più rispetto alla partita con il Verona. Ha elogiato un campione che lotta e si impegna, definendolo un piacere da vedere perché significa che lo spirito è giusto.

Pellegrini degno capitano

De Rossi ha dichiarato che non intende parlare dei singoli, ma ha sottolineato la grande accoglienza ricevuta da Pellegrini quando è arrivato alla Roma come allenatore. Al suo rientro, De Rossi ha trovato un gruppo di uomini seri, e Pellegrini è stato descritto come il degno capitano di quel gruppo.

Argomenti