x

x

Vai al contenuto

Udinese-Salernitana finisce 1-1: Kamara risponde a Tchaouna

Udinese-Salernitana finisce 1-1: Kamara risponde a Tchaouna

Spettacolo ad Udine tra Udinese e Salernitana. Partita ricca di emozioni e con due gol tra i più belli dell’attuale stagione di Serie A. La classifica però dei campani non si smuove, nonostante un secondo tempo in superiorità numerica e diverse occasioni da rete. Per l’Udinese un punto prezioso dopo lo svantaggio iniziale e le difficoltà nella seconda frazione di gioco.

Udinese e Salernitana pareggiano 1-1

Pareggio nella sfida per la salvezza tra Udinese e Salernitana ad Udine. Al vantaggio di Tchaouna per la Salernitana al 10′ minuto, ha risposto Kamara in rovesciata per ristabilire la parità. Ebosele dell’Udinese è stato espulso al 64′ minuto per doppia ammonizione. Bianconeri che partono dal primo minuto con un centrocampo a 5 composto da Ebosele, Kamara, Lovric, Payero, Walace, in avanti Lucca e Thauvin. La Salernitana fa a meno di Boateng e schiera Manolas e Pellegrino al centro, fiducia a Tchaouna e Weissman in attacco. Per entrambe le squadre è una sfida che può decidere il futuro dei rispettivi allenatori.

Leggi anche: Lazio-Milan finisce 0-1: gol decisivo di Okafor nel finale

Leggi anche: Lazio-Milan finisce in rissa, disastro Di Bello: tre espulsioni nei biancocelesti VIDEO

Momenti clou dello scontro tra Udinese e Salernitana

Ad inizio gara Payero tenta un tiro al volo dal limite dell’area, ma non riesce a trovare la porta. Al settimo minuto, Tchaouna ci prova di nuovo, ma la sua conclusione è alta di poco sulla traversa. Il giocatore della Salernitana però si riscatta poco dopo quando con un tiro a giro da destra trova l’incrocio dei pali e porta i vantaggio i suoi.


All’Udinese viene annullato un gol per fuorigioco di Lucca, poi Ochoa nega la gioia del gol all’attaccante con un grande parata.
Al ventiseiesimo minuto, Lovric calcia sul primo palo dall’interno dell’area, ma trova solo l’esterno della rete. E’ sempre Lucca a sprecare due occasioni sul finire di frazione prima con un tiro che finisce sul fondo di pochissimo, poi con un colpo di testa a cui non riesce a dare potenza. La partita si accende al quarantottesimo minuto quando Kamara segna il gol del pareggio per l’Udinese con una bellissima rovesciata. Il primo tempo si conclude con tre minuti di recupero. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Cioffi richiama i giocatori
Gabriele Cioffi, allenatore dell’Udinese, richiama i propri giocatori (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Al 51′, Thauvin sfiora il vantaggio con un calcio di punizione. La partita si accende e al 64′ Ebosele viene espulso, lasciando la Salernitana in inferiorità numerica. L’Udinese approfitta della situazione e sostituisce Payero con Ehizibue al 67′. Due minuti dopo, Tchaouna colpisce il palo con un tiro potente da distanza ravvicinata. La Salernitana reagisce e al 71′ sostituisce Weissman con Ikwuemesi. Manolas lascia il campo al 72′ per Pasalidis, mentre Coulibaly viene sostituito da Gomis al 73′. I campani provano a sfruttare i contropiedi ma senza trovare il gol del vantaggio. Un punto a testa che accontenta più friulani e lascia sempre in fondo alla classifica la Salernitana.

I prossimi incontri di Udinese e Salernitana

La posizione in classifica delle due squadre dopo la partita è: l’Udinese è rimasta 15^ in classifica, mentre la Salernitana è rimasta 20^ in classifica.

Udinese
– contro la Lazio a Roma l’11 marzo 2024.
– contro il Torino a Udine il 16 marzo 2024.
– contro il Sassuolo a Reggio Emilia il 1 aprile 2024.
Salernitana
– contro il Cagliari a Cagliari il 9 marzo 2024.
– contro il Lecce a Salerno il 16 marzo 2024.
– contro il Bologna a Bologna il 1 aprile 2024.

Tabellino della gara

Marcatori: 10′ Tchaouna (S), 48′ Kamara (U)

Udinese (3-5-2): Okoye; Ferreira, Giannetti, Perez; Ebosele, Lovric, Walace, Payero (27′ st Ehizibue), Kamara (30′ st Zemura); Thauvin, Lucca. A disp: Silvestri, Padelli, Tikvic, Kabasele, Zarraga, Samardzic, Success, Brenner, Davis, Pereyra. All.: Cioffi

Salernitana (4-3-1-2): Ochoa; Zanoli (41′ st Sambia), Manolas (27′ st Pasalidis), Pellegrino, Bradaric; Coulibaly (28′ st Gomis), Maggiore (41′ st Legowski), Basic; Candreva; Tchaouna, Weissman (25′ st Ikwuemesi). A disp: Allocca, Costil, Ferrari, Martegani, Kastanos, Vignato, Dia, Simy. All.: Liverani

Leggi anche: Figli d’arte nel calcio: chi sono gli eredi delle glorie

Argomenti