x

x

Vai al contenuto

Lazio-Juventus 1-0: il gol decisivo di Marusic

Lazio-Juventus 1-0: il gol decisivo di Marusic

Lazio-Juventus 1-0: Marusic regala la vittoria ai biancocelesti

La partita tra Lazio e Juventus si è conclusa con il risultato di 1-0 in favore della Lazio. Il gol decisivo è stato segnato da Adam Marusic al minuto 93′. Notte fonda per la Juve che ormai ha mollato dopo l’ampio distacco dall’Inter capolista. Segnali di ripresa invece in casa biancoceleste.

Colpaccio Lazio

La partita si è giocata allo Stadio Olimpico di Roma. L’arbitro della partita è Andrea Colombo, della sezione di Como. La Lazio (3-4-2-1) schiera Mandas in porta; Gila, Romagnoli e Casale in difesa; Felipe Anderson, Kamada, Cataldi e Marusic a centrocampo; Pedro e Zaccagni sulla trequarti; Castellanos in attacco. La Juventus (4-3-3) risponde con Szczesny tra i pali; Danilo, Bremer, Rugani e De Sciglio in difesa; Miretti, Locatelli e Rabiot a centrocampo; Cambiaso, Kean e Chiesa in attacco. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: I calciatori più pagati che non vedremo agli Europei

Leggi anche: L’inno della Juve: testo, storia e significato

Lazio
Matteo Guendouzi della Lazio festeggia con i compagni (Foto di Marco Rosi – SS Lazio/Getty Images)

Le fasi salienti della partita tra Lazio e Juventus

Al 5′ minuto, la Lazio effettua un lancio lungo dalle retrovie, ma Szczesny esce e rischia di essere beffato da Rugani. Chiesa batte una punizione verso il secondo palo, dove Bremer stacca bene ma di testa mette sul fondo. Al minuto 11, Zaccagni scambia con Pedro sulla sinistra, ma lo spagnolo sbaglia il tentativo di imbucata, regalando palla agli avversari.

La risposta della Lazio arriva da Marusic che supera De Sciglio sulla destra e crossa al centro, dove Locatelli interviene in scivolata verso Szczesny. Castellanos sfiora la palla, ma arriva tra le mani del portiere polacco. Al minuto 16, Castellanos colpisce di prima intenzione con il destro e manda di poco a lato rispetto al palo di destra. Szczesny commette un grave errore e serve involontariamente Pedro, ma i biancocelesti non riescono a trovare la via per il tiro in porta. Il portiere polacco però dice no a Felipe Anderson, che riceve da sinistra e colpisce al volo con il mancino, ma il portiere bianconero si tuffa e respinge verso la sua destra.

Al minuto 28, Massimiliano Allegri viene ammonito per proteste. Al minuto 40, Chiesa calcia rasoterra verso il palo di destra, ma Mandas si allunga e respinge in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner, Bremer colpisce di testa in terzo tempo, ma mette la palla alta sulla traversa. Nel finale di tempo ancora Chiesa parte da solo palla al piede dalla sinistra, si accentra e calcia di potenza verso la porta, ma Mandas blocca. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

McKennie palla al piede
Weston McKennie riparte con un’azione a centrocampo (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Getty Images)

La ripresa inizia con la Juventus che effettua due sostituzioni: McKennie e Iling-Junior entrano al posto di Miretti e De Sciglio. La Juventus sfiora il gol con Iling Jr e Locatelli, ma Casale chiude Kean dentro l’area piccola. Casale recupera palla e prova a concludere verso la porta, ma Bremer respinge in angolo. Il corner di Zaccagni viene respinto da McKennie, Romagnoli prova a concludere in girata ma la palla termina alta.
La Lazio effettua due sostituzioni: escono Pedro e Castellanos, entrano Isaksen e Immobile. Kean scappa palla al piede ma Gila gli strappa il pallone. La Juventus effettua un’altra sostituzione: esce Cambiaso, entra Weah.


Marusic crossa al centro, Rugani spizza di testa verso la propria porta ma Szczesny blocca. Marusic colpisce a botta sicura verso la porta, ma Bremer respinge con il polpaccio in calcio d’angolo. La Juventus conquista un calcio d’angolo, Bremer fa sponda di testa verso il secondo palo dove Casale sfiora di testa e con la palla che carambola contro Rabiot, poi sul fondo.
Luis Alberto conclude dal limite dell’area, Rugani devia leggermente il pallone che termina fuori a fil di palo verso sinistra.
Marusic segna il gol del vantaggio per la Lazio su cross al bacio di Guendouzi. Il biancoceleste incorna nel cuore dell’area piccola e batte il portiere bianconero. La partita termina con la vittoria della Lazio per 1-0 che mette in discussione la conferma di Allegri sulla panchina juventina.

Leggi anche: Fiorentina-Milan finisce 1-2: i rossoneri vincono con i gol di Leão e Loftus-Cheek

Argomenti