x

x

Vai al contenuto

“Reazione a Catena”, pesanti critiche ai Tarallini: cos’è successo

“Reazione a Catena”, pesanti critiche ai Tarallini: cos’è successo

Reazione a catena c’è una nuova squadra di campioni: i Tarallini. Vincitori del game show da 4 puntate, hanno subito delle feroci critiche sui social dopo la puntata di ieri. I nuovi campioni sono competitivi ma non tutti li hanno accolti a braccia aperte. Per quale motivo? (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Emma Marrone e Stefano De Martino, nessuno se l’aspettava: cos’è successo

Leggi anche: Lucia Annunziata, cosa farà dopo l’addio alla Rai

Reazione a Catena, pesanti critiche ai Tarallini: il motivo

La squadra composta da Carola, Gabriele ed Emanuela, sta mettendo a segno una serie di vittorie. Nel corso della puntata di ieri, però nel momento decisivo de “L’Intesa Vincente”, i Tarallini hanno commesso parecchi errori. Nonostante ciò, i Tarallini hanno avuto la meglio contro i Mici per la pelle. Ma in questo nuovo corso iniziato a Reazione a Catena, c’è una nota stonata. Il pubblico non ha accolto benissimo i Tarallini. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Barbara D’Urso in Rai? Potrebbe prendere il posto dell’amata conduttrice

Leggi anche: Paolo Del Debbio, interviene Pier Silvio: che fine fa il programma

Il pubblico da casa rimpiange ancora i Dai e Dai. E dopo la puntata di ieri, i telespettatori si sono scatenati sui social. “Ridateci i Dai e Dai”, ha scritto qualcuno. “Ma come è possibile che questi hanno buttato fuori i campioni?”, si è chiesto qualcun altro. “Ma come fanno i provini?”, si legge. Tantissimi altri i commenti su Twitter di utenti che preferivano i precedenti campioni. (Continua dopo le foto)

Chi sono i Tarallini

Carola e Gabriele vengono da Aprilia, mentre Emanuela è originaria di Lanuvio. I tre lavorano presso il centro sportivo di Aprilia Sporting Village in cui Emanuela e Carola si occupano di pilates reformer, mentre Gabriele, durante il periodo estivo, è responsabile dei campus dedicati ai più piccoli. I tre, forse anche per il lavoro che svolgono, sono “abituati alla competizione”, ha notato Marco Liorni. Sono stati loro a sconfiggere i campioni precedenti, amatissimi dal pubblico: i Dai e Dai. I Tarallini sono campioni in carica dal 28 agosto e fino a ieri, venerdì 1 settembre, si sono aggiudicati la bellezza di 11.250 euro in gettoni d’oro.