Vai al contenuto

Pioli: “Milan-Sassuolo non è la mia ultima spiaggia”

Pioli: “Milan-Sassuolo non è la mia ultima spiaggia”

Intervenuto in conferenza stampa alla vigila della sfida valevole la diciottesima giornata di Serie A tra Milan e Sassuolo, Stefano Pioli ha così parlato del momento vissuto alla guida del club rossonero: “Domani non deve essere l’ultima spiaggia. Noi ogni volta dobbiamo dare tutto. Credo che abbiamo commesso degli errori che hanno abbassato il livello della partita o che siamo stati altalenanti e così non abbiamo vinto una gara che volevamo vincere”.

Leggi anche: Mercato Milan: vicino Miranda, arriva Popovic

Leggi anche: Milan, Pioli cambia la difesa contro il Sassuolo

“Non ho paura, vorrei che la squadra esprimesse tutto il suo potenziale” ha detto Pioli ai microfoni di Milanello aggiungendo come la settimana di lavoro nel centro sportivo di Carnago gli abbia dato sensazioni positive. “Abbiamo alzato molto le aspettative dell’ambiente e del nostro gruppo, per questo tutti sono molto attenti ai risultati. I tifosi ci sono, i risultati della squadra devono migliorare perciò tocca a noi”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Pioli prima del match
Stefano Pioli aspetta il fischio di inizio della gara del Milan (Photo by Fabrizio Carabelli/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

La sfida al Sassuolo

Pioli ha così parlato della sfida in programma domani, ore 18 a San Siro, contro il Sassuolo: “L’abbiamo osservato bene. Abbiamo avuto una settimana pulita e ci siamo divisi il lavoro. Il Sassuolo costruisce tanto, fa tanti gol ma ne subisce anche tanti. Ha due esterni di qualità, i centrocampisti sanno inserirsi nei tempi giusti. Dovremo essere bravi ad approfittare delle disattenzioni difensive”.

Riguardo al rendimento deludente nelle ultime uscite di Rafael Leao e Theo Hernandez, Stefano Pioli si è detto fiducioso in vista della partita di domani pur considerando che il portoghese è uscito da poco da un infortunio e il francese sta giocando in un ruolo non suo.

Argomenti