x

x

Vai al contenuto

Pioli cambia ancora: il Milan prova il 3-4-3

Pioli cambia ancora: il Milan prova il 3-4-3

Stefano Pioli pronto a modificare il proprio Milan per uscire dalla crisi di risultati. Dopo la sconfitta nel derby e il pareggio contro il Newcastle, i rossoneri sperimentano un nuovo modulo.

Pioli cambia il Milan

Il disastro nel derby, con annessa goleada subita da Lautaro e compagni, ha fatto cambiare strategia a Stefano Pioli. Soprattutto dopo il pareggio a reti bianche in Champions League contro il Newcastle, sulla carta l’avversario più facile del girone. Il confronto con la dirigenza e con i giocatori potrebbe portare il Milan a mutare forma, passando al 3-4-3 con nuovi inserimenti. In questo modo i rossoneri proveranno a sfruttare maggiormente le fasce, consolidando allo stesso tempo la difesa. Anche nella scorsa stagione la squadra, nel momento di crisi, era passata alla difesa a tre. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Champions: il Napoli vince a Braga, Lautaro salva l’Inter

Leggi anche: Jovic in conferenza: “Rifiutato tutti per il Milan”

Pioli e Ibrahimovic a colloquio
Pioli e Ibrahimovic a colloquio durante l’allenamento di rifinitura del Milan alla vigilia della sfida contro il Newcastle (Getty Images)

Inserimento di Musah e Florenzi

Tra i nuovi inserimenti dovrebbe esserci Musah, come preannunciato dallo stesso tecnico pochi giorni fa. L’americano, per ora spesso in panchina, rappresenta la novità in un Milan che è apparso poco dinamico nelle ultime due uscite. L’ex Valencia agirà a tutta fascia, così come Alessandro Florenzi, altra opzione di formazione probabilmente al posto di Davide Calabria. Davanti viene confermato il tridente, con Leao e Giroud sicuri del posto e lo scalpitante Chukwueze in ballottaggio con Pulisic.

Leggi anche: Europa League: tutti i risultati della prima giornata

Argomenti