Vai al contenuto

Onana: “Sono convinto delle mie capacità. Con l’Inter amore eterno”

Onana: “Sono convinto delle mie capacità. Con l’Inter amore eterno”

Il portiere del Manchester United André Onana ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport. L’estremo difensore ha parlato delle ambizioni per il futuro e della felice avventura con la maglia dell’Inter. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Allegri: “Siamo in forma, presto vedrete anche Ngoge”

Leggi anche: Mourinho: “E’ mancato solo il gol, la Juve è un muro”

André Onana
André Onana esulta con i compagni dopo aver parato un rigore in Manchester United-Copenaghen, Champions League. (Photo by Richard Sellers/Sportsphoto/Allstar via Getty Images)

Non è partita esattamente come ci si aspettava l’avventura di André Onana con il Manchester United. L’impatto in Premier League da parte del portiere camerunense non è stato semplice e sono stati diversi gli incidenti di percorso in questi primi mesi. Dopo una felicissima avventura all’Inter, l’estremo difensore ex Ajax non è ancora riuscito a conquistare pienamente la fiducia dei nuovi tifosi. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, Onana ha analizzato il momento:

Gli errori sono parte dell’apprendimento, si sa che la gente si aspetta tanto da me e per questo mi criticano tanto. Ma per me non è un problema, sono abituato. È successa la stessa cosa anche all’Inter: all’inizio mi criticavano, ma guarda poi com’è finita… Adesso è amore eterno con i nerazzurri. Il Manchester United è un club ancora più grande e sono maggiori anche le aspettative, ma sono sicuro che facendo sempre meglio, da qui a breve, sorrideremo insieme come successo con l’Inter: in pochi credevano in noi, ma abbiamo dimostrato quello di cui eravamo capaci“.

Il rapporto con Ten Hag

Nel corso dell’intervista, Onana ha speso parole di elogio per il suo allenatore Ten Hag, specificando di avere un rapporto fantastico con lui, insieme all’Ajax avevano vissuto dei momenti bellissimi e avevano fatto grandi cose. Ha aggiunto che tutto si guadagna sul campo e ha sottolineato che è qui sicuramente perché lui lo ha voluto, ma anche perché è stato il migliore nella passata stagione. Ha sottolineato l’importanza di non togliersi i meriti del lavoro fatto. Infine, si è detto certo che le cose miglioreranno anche a Manchester per lui, perché quando si hanno le capacità è solo una questione di tempo.

Il percorso

Uno sviluppo di carriera che è da considerarsi in ogni caso entusiasmante quello vissuto finora da André Onana. Un percorso che inizia da un paesino in cui il portiere doveva attraversare dei binari e poi percorrere 40 minuti per arrivare al lavoro: “Quando vedi da dove arrivo io, una famiglia molto umile che non aveva praticamente nulla, e inizi a giocare a calcio con amici e colleghi, in Camerun, non riesci neanche a immaginare di poter arrivare ad avere questa carriera. Ho lavorato tutta la vita per arrivare dove sono adesso, è un grande orgoglio rappresentare il Manchester United, vestire questa maglia, che pesa tantissimo. Oggi sono felice“.