x

x

Vai al contenuto

MotoGP, Bagnaia ha l’ok: sarà a Misano

MotoGP, Bagnaia ha l’ok: sarà a Misano

Buone notizie per Pecco Bagnaia, il pilota italiano questa mattina si è sottoposto a controlli medici dopo l’incidente di Barcellona: c’è l’ok dello staff sanitario, potrà disputare il Gran Premio di Misano. “Ho rivisto subito la caduta perché non sono impressionabile” ha detto il pilota della Ducati che si è detto fortunato per non essere stato preso dalle altre moto che l’hanno sorpassato dopo la caduta.

Leggi anche: Bagnaia punta il GP d’Italia: potrebbe tornare nelle libere

Leggi anche: Bagnaia domina in Austria e allunga per il Mondiale

Un grande spavento per il pilota italiano che gareggerà quanto meno alle prove libere dove valuterà le sue condizioni dopo i primi giri e deciderà se partecipare fino in fondo alla gara di San Marino. Il dolore al coccige permane ma come detto dallo stesso Pecco: “Sto abbastanza bene, è stato un tour de force fino a qui, abbiamo fatto un lavoro incredibile per essere qui a Misano“. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Bagnaia in curva con la Ducati
Francesco Bagnaia in testa al Gran Premio affronta una curva (Photo by Steve Wobser/Getty Images)

Sarà un weekend in cui dovrò stringere i denti” ha detto Bagnaia che ha ricordato come due anni fa sempre a Misano fu chiamato agli straordinari dopo una frattura alla tibia, “Non sono molto a posto, ma ci proviamo“. A Barcellona, durante il primo giro, Bagnaia è stato colpito incidentalmente alla gamba da Binder (KTM) quando era già a terra, fortunatamente non c’è stata frattura. “Dare una spiegazione in questi casi è difficile. Sono stato molto fortunato” ha detto il pilota Ducati che ha voluto infine fare un plauso ad Alpinestars “Questo è il frutto di anni e anni di sviluppo sulle protezioni e i sistemi di sicurezza come gli aribag, devo ringraziarli“.

Argomenti