Vai al contenuto

Milan sconfitta positiva con il Real, ma c’è un infortunio

Milan sconfitta positiva con il Real, ma c’è un infortunio

Buona per metà la prima amichevole del Milan negli Stati Uniti: i rossoneri hanno infatti dominato i primi 45′ minuti contro il Real Madrid chiudendo con 2-0 all’intervallo. Ottima prova dei nuovi arrivati Loftus-Cheek, dominante ad inizio gara, e Pulisic, autore dell’assist per l’uno a zero di Tomori. Proprio il difensore inglese sblocca il match saltando in cielo sugli sviluppi di un calcio d’angolo, 20 minuti dopo è il nuovo arrivato Luka Romero a realizzare con un gran tiro da fuori area il 2-0 rossonero.

Leggi anche: Lukaku rifiuta 100 milioni dall’Arabia e aspetta la Juventus

Leggi anche: Il Milan ha preso l’attaccante: Noah Okafor dal Salisburgo

Nella ripresa i carichi della preparazione si sono fatti sentire sui giocatori rossoneri che hanno perso intensità e nel giro di due minuti (57′ e 59′) si sono fatti pareggiare la partita dall’ottimo Valverde, complice anche qualche imprecisione di Tomori e Sportiello. Sul finale di gara (minuto 84) è Vinicius a regalare il primo successo al Real Madrid approfittando della condizione precaria dei rossoneri. Buona prova anche per Rafael Leao, entrato nella ripresa, ma autore di qualche giocata ad effetto nella sua prima gara con la maglia numero 10 sulla schiena. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Rafael Leao con la maglia bianca del Milan
Rafael Leao in campo con la seconda maglia del Milan nel corso della gara giocata tra rossoneri e Real Madrid a Pasadena

Preoccupazione Messias, ieri l’arrivo di Okafor

Nella serata di ieri è arrivato negli Stati Uniti anche il nuovo acquisto Noah Okafor, non convocato per la gara con il Real Madrid. L’attaccante svizzero ha salutato il resto del gruppo e sarà a disposizione di Stefano Pioli a partire dall’allenamento odierno. Preoccupazione per Junior Messias che ha lasciato il campo dopo appena 32′ minuti di gioco: problema di natura muscolare per il brasiliano sul quale verranno compiuti accertamenti nelle prossime ore.