Vai al contenuto

Milan, per la difesa spunta il nome di Brassier del Brest

Milan, per la difesa spunta il nome di Brassier del Brest

Spunta un nuovo nome in casa Milan per rinforzare il pacchetto difensivo, rimasto decimato dai numerosi infortuni. Si tratta di Lilian Brassier, difensore francese classe 1999 del Brest. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Atalanta, preso Hien dal Verona: i dettagli

Leggi anche: La Salernitana passa a Verona 1-0: decisivo Tchaouna

Moncada Furlani 1024x643
Il capo scout dell’AC Milan Geoffrey Moncada, l’amministratore delegato dell’AC Milan Giorgio Furlani e il direttore degli spot AC Milan Antonio D’Ottavio osservano la partita di Serie A TIM tra AC Milan e AC Monza allo Stadio Giuseppe Meazza il 17 dicembre 2023 a Milano, Italia. (Foto di Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

Il Milan è obbligato a intervenire sul mercato in questa finestra invernale: gli innumerevoli infortuni capitati a Milanello costringono la dirigenza rossonera a prendere le opportune contromisure per fornire a Pioli una rosa competitiva per il proseguo della stagione. La difesa – in particolare – è il reparto più presente nell’infermeria del Diavolo. Per questo motivo i rossoneri stanno cercando più di un profilo per gennaio. La prima opzione – ormai concretizzata – è il rientro dal prestito di Matteo Gabbia, ma non è finita qui.

Spunta Brassier

Il nuovo nome sulla lista di Furlani e Moncada è quello di Lilian Brassier. Difensore classe 1999, milita al Brest in Ligue 1. Mancino di piede, ha nella sua principale caratteristica la versatilità: può infatti giocare sia come centrale che come terzino sinistro in una difesa a 4 o anche in uno schieramento a 3, agendo come braccetto di sinistra.

I suoi riferimenti sono Alaba e Kimpembe. In questa stagione si sta mettendo in mostra: con il suo Brest attualmente quarto in classifica a sorpresa in campionato, ha collezionato 15 presenze e un gol. Brassier in carriera ha indossato anche i colori della nazionale francese, con l’Under-19 e con l’Under-20. Non è però mai riuscito a fare il passaggio ai Bleuets, ovvero la Francia U-21.