Vai al contenuto

Meteo, l’annuncio da brividi del climatologo: cosa succederà in Italia

Meteo, l’annuncio da brividi del climatologo: cosa succederà in Italia

L’estate del 2023 sta mostrando il suo volto più torrido, e le previsioni meteo per la seconda parte di luglio non lasciano spazio a dubbi: il caldo sarà implacabile e potrebbe segnare uno dei periodi più caldi della storia meteorologica italiana. Le parole del noto climatologo Luca Mercalli, rilasciate in un’intervista a Fanpage.it, gettano luce sulle imponenti ondate di calore che stanno colpendo l’Italia e gran parte dell’emisfero settentrionale. L’allarme lanciato dall’esperto fa riflettere sulla gravità dei cambiamenti climatici in corso, che minacciano il nostro pianeta e le future generazioni.

Leggi anche: Incidente al parco: muore giovane mamma di 27 anni per una terribile disattenzione

Leggi anche: Lui muore in luna di miele, due mesi dopo la tragedia

verita caldo 683x1024

Previsioni meteo estate 2023: brutte Notizie

Il professor Luca Mercalli, autorevole climatologo e divulgatore scientifico, ha fornito un quadro inquietante delle attuali condizioni meteorologiche in Italia. L’ondata di caldo che sta colpendo il nostro paese è stata definita come una delle più imponenti della storia meteorologica italiana. Il fenomeno è descritto come un rigonfiamento della grande struttura subtropicale di aria calda, che si è estesa dal Marocco alla Spagna, raggiungendo poi l’Italia e arrivando fino alla Grecia. “In Italia abbiamo assistito a una delle ondate di caldo più imponenti della nostra storia meteorologica. È qualcosa che rischia di diventare irreversibile per migliaia di anni e quindi condanna tutte le generazioni future ad abitare in un pianeta ostile”. Le temperature raggiunte durante questa ondata di caldo sono state senza precedenti, portando a una vera e propria ondata di caldo estremo che persiste ormai dai primi di luglio. Nelle regioni meridionali, l’ondata di caldo proseguirà fino intorno al 25 luglio, mentre al Nord si avrà un lieve calo delle temperature verso il 20 luglio.

Leggi anche: Incidente choc mentre vanno al mare, l’auto finisce disintegrata. Chi c’era a bordo

Leggi anche: Lutto per il famoso cantante, suo fratello è morto in un tragico incidente stradale

caldo afa meteo italia 753x1024

Luca Mercalli avverte: “Il nostro corpo deve stare a 37 gradi”

La situazione si fa preoccupante per la salute umana quando le temperature superano i 32-35 gradi. Il nostro organismo è abituato a mantenere una temperatura interna di circa 37 gradi, ma quando siamo esposti a temperature esterne troppo elevate e l’organismo non riesce a dissipare il calore interno, il nostro corpo entra in uno stato di stress termico. In queste condizioni, iniziamo a sudare per raffreddarci, ma se l’umidità dell’aria è elevata, l’evaporazione del sudore avviene con difficoltà, impedendo al nostro corpo di raffreddarsi adeguatamente e portando al rischio di colpo di calore, che può risultare fatale.

Leggi anche: Nuovo allarme meteo in Italia, l’annuncio delle autorità mette i brividi: cosa sta succedendo

Leggi anche: Meteo, la bomba di Giuliacci: la brutta notizia dell’estate 2023

Caldo afoso 1 890x1024

Come Sopravvivere al Caldo

Il caldo estremo può essere particolarmente avvertito nelle aree urbane, a causa dell’effetto noto come “isola di calore urbana”. Le grandi aree urbanizzate, costituite da materiali come asfalto, cemento e vetro, hanno la tendenza ad accumulare calore durante il giorno e a restituirlo durante la notte, mantenendo temperature elevate anche nelle ore notturne. L’esperto Luca Mercalli sottolinea che il cambiamento climatico in corso è un fenomeno di portata storica e a lungo termine, noto come antropocene. Ciò che stiamo vivendo attualmente riguardo al clima potrebbe avere conseguenze irreversibili per migliaia di anni, condannando le future generazioni a vivere su un pianeta ostile.